fbpx

Sangue per il nostro piccolo concittadino: emergenza rientrata. Fratres: «fieri della sensibilità dei cassanesi»

fratres-cassano«L’emergenza di piastrine per il nostro piccolo concittadino è rientrata per il momento». Lo comunica il gruppo Fratres “Santa Maria Assunta” di Cassano delle Murge, in una breve nota.

L’associazione continua: «la sensibilità dei donatori cassanesi ha fatto in modo che il Policlinico di Bari ricevesse approvvigionamenti ben oltre il necessario di questo emocomponente. E di questo risultato ne andiamo fieri noi del gruppo Fratres di Cassano. Tutti i donatori che hanno desiderio di contribuire alla donazione di piastrine possono comunque continuare a donare anche nei prossimi giorni dal lunedì al sabato dalle 8 30,alle 12 e il pomeriggio del giovedì dalle 14 30 alle 17. Ricordiamo che la donazione in aferesi può avvenire anche dopo solo un mese dall’ultima donazione di sangue resta la pausa di tre mesi per gli uomini e di sei mesi per le donne che scelgono di donare il sangue in modo classico».

Ricordiamo che, nella giornata di ieri, il gruppo Fratres di Cassano delle Murge ha rivolto un appello a tutti i cassanesi affinché fossero solidali con un nostro piccolo concittadino di 2 anni bisognoso di plasma gruppo sanguigno 0 positivo.

Appello positivamente accolto dai cassanesi.

«Il prezioso gesto in grado di riportare in alto l’essenza della vita fa riscoprire l’essenza della Pasqua», concludono i volontari.