L’assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Puglia, Sebastiano Leo, esprime la sua piena soddisfazione per l’approvazione della Legge Regionale n. 57, avvenuta in Consiglio.

“Sono davvero soddisfatto per l’approvazione della legge regionale con cui si regolamentano i servizi per le politiche attive del lavoro e si istituisce l’agenzia regionale per la gestione delle stesse. Il testo normativo licenziato quest’oggi dall’aula, per cui sento di dover ringraziare gli uffici della Sezione Lavoro e in particolar modo la dott.ssa Luisa Anna Fiore, per l’impegno puntale e lo spirito di abnegazione con cui si sono attivati, è esito di un confronto proficuo con tutte le parti politiche.

Questa legge, perfettamente inserita nel quadro normativo attuale, ridefinisce il sistema regionale delle politiche per il lavoro. Regione Puglia manterrà le funzioni di indirizzo, coordinamento, vigilanza e monitoraggio dei servizi e delle politiche regionali per l’occupazione, avvalendosi per l’attuazione delle stesse della rete regionale dei servizi per le politiche attive del lavoro che si costituisce dell’Agenzia Regionale per le Politiche Attive per il Lavoro, in qualità di ente strumentale e operativo, con una propria personalità giuridica e piena autonomia organizzativa e finanziaria, dei centri per l’impiego pubblici che rappresenteranno le articolazioni operative dell’Agenzia stessa e, infine, dei soggetti pubblici e privati accreditati ai servizi per il lavoro.

Lo scopo della Legge, infatti, è il rafforzamento dell’esercizio del diritto al lavoro, sostenendo l’occupazione di qualità, le opportunità di acquisizione di competenze utili all’ingresso e al reinserimento nel mercato del lavoro, nonché il supporto di esperienze formative finalizzate all’orientamento professionale, favorendo l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro.

Sono certo – prosegue l’assessore Sebastiano Leo – che questa legge sia assolutamente necessaria a garantire l’efficacia della rete regionale dei servizi per il lavoro. Desidero, infine, ringraziare tutti i consiglieri per la vivacità del dibattito in aula con cui hanno dato prova di impegno e capacità di anteporre l’interesse collettivo a ogni posizione tattico-politica preconcetta. L’approvazione di questa legge – ha concluso l’assessore Leo – rappresenta un’azione saliente dell’azione politica del Governo regionale e qualificante per l’intero consiglio.”

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Lavoro, Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia