(foto Facebook)

«Si sono concluse nella tarda serata di ieri le lunghe e difficoltose procedure amministrative per il passaggio alla nuova gestione del Servizio di Igiene pubblica nel nostro Comune, con la ditta ASV-Bitonto», a comunicarlo è l’Amministrazione Comunale attraverso la pagina Facebook “Comune di Cassano delle Murge”.

Con il fallimento della TRA.DE.CO., l’azienda altamurana che in A.T.I. con la Murgia Servizi Ecologici gestiva il servizio di raccolta differenziata a Cassano, è decaduto anticipatamente l’esistente contratto di appalto, che avrebbe avuto come scadenza naturale gennaio 2020, anticipando di fatto il passaggio all’ASV di Bitonto che gestisce il Servizio di Igiene Urbana nell’ARO BA 4, come previsto dalla legge.

«Tutti i dipendenti (TRA.DE.CO. e consociata Murgia Servizi, comunque non coinvolta nel fallimento dell’associato maggioritario) – spiegano ancora dall’Amministrazione Comunale nel post su Facebook – sono stati garantiti e proseguiranno nel loro lavoro».

Per quanto riguarda, invece, i cittadini, «non cambierà molto tranne una nuova distribuzione di contenitori e/o buste, necessaria per la codifica presso la nuova Ditta.

Chiediamo scusa alla cittadinanza per il disagio pregresso – conclude la nota del Comune – dovuto purtroppo alle vicissitudini fallimentari che hanno messo in difficoltà i dipendenti ed a qualche problema organizzativo che si potrebbe verificare in questi primi giorni con l’avvio del nuovo servizio. Si confida nella massima collaborazione per una raccolta differenziata sempre migliore, nel pieno rispetto dell’ambiente e di noi stessi.

Ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare tanto per un mondo migliore».

Alle richieste di chiarimenti da parte dei cittadini, l’Amministrazione Comunale precisa che «per i prossimi giorni non cambierà nulla. Seguiranno informazioni operative circa sostituzioni, forniture e cambio isola ecologica».

 

Tags: , , ,