fbpx

«Il cittadino al centro di tutto! Ottimo il risultato dell’incontro con i cittadini…»

dai Gruppi consiliari di minoranza

in sala consiliare l’incontro pubblico #cassanochiede organizzato dai gruppi di minoranza in Consiglio Comunale con la partecipazione del consigliere regionale Ignazio Zullo (a sinistra). Accanto a lui: Amedeo Venezia e Teodoro Santorsola (PrimaVera Cassano), Davide Del Re (Più Cassano) e Rocco Lapadula (SìAMO Cassano)

Più di 2.000 visualizzazioni, centinaia di contatti, oltre 40 domande arrivate on-line con l’hashtag #cassanochiede, viva, numerosa e attiva partecipazione – a dispetto di qualche gufo e qualche civetta – dei cittadini in sala consiliare per l’incontro pubblico di martedì 18 scorso organizzato dai tre gruppi di minoranza.

L’intento di lasciare la parola ai cittadini è stato raggiunto; il bisogno di ascoltare e dialogare con i presenti ha reso l’incontro proficuo e costruttivo. È stato confronto vero, efficace e ricco di spunti.

Tante le domande arrivate via web e tanti i quesiti posti dai cittadini presenti cui si è cercato di dare le riposte che competono alla minoranza. In verità, moltissimi temi posti all’attenzione dei presenti e di chi li ha fatti pervenire via web, meritano le doverose risposte dell’Amministrazione in carica. Ma come è stato ribadito più volte dai consiglieri nel corso dei lavori, la minoranza ha colmato un vuoto, quello dell’amministrazione che dovrebbe dar di conto non solo ai suoi elettori, ma all’intero popolo cassanese.

L’incontro è andato oltre ogni più rosea aspettativa e ha già sortito almeno due effetti:

  • da una parte i consiglieri presenti hanno assunto già l’impegno di tenere a breve (un paio di mesi) un altro incontro pubblico;
  • dall’altra, è emersa – come pure suggerito da concittadini attenti – la necessità di organizzare nuovi incontri a tema.

Le tante domande pervenute, infatti, sono state divise per argomenti ed hanno trovato – a dispetto di qualche distratto criticone – risposte (alcune è vero molto rapide, ma comunque fornite).

I consiglieri di minoranza (assente Linda Catucci per malattia) e l’ex Consigliere Comunale Ignazio Zullo, non solo hanno prestato attento ascolto alle domande e ai temi posti, ma hanno fornito anche possibili soluzioni per le questioni più scottanti anche dal punto di vista delle ripercussioni sul tessuto socio- economico di Cassano. Su tutte, la questione Maugeri e il futuro di quella struttura; l’abbandono di Casa Bianca e le possibili soluzioni per non far definitivamente decadere gli immobili.

Noi ci sforziamo e ci sforzeremo di lasciare viva e attiva la fiammella del riscatto civico di una Cassano, ed è la parte più numerosa, che non si vuole rassegnare a vivere in un paese ormai diventato una città fantasma.

Noi ce la metteremo tutta con l’aiuto di chi vuol davvero bene a Cassano.