fbpx

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia a “Zero Energy Mass Custom Home” al Politecnico di Bari

zemch 2015Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia protagonista in due eventi dello “Zero Energy Mass Custom Home”, forum interattivo di discussione intellettuale, con cadenza annuale incentrato sui problemi di progettazione, produzione e promozione commerciale relativamente al concetto di “zero energy and low C02” in edifici già edificati o in costruzione, sia nei paesi sviluppati che in via di sviluppo.

Alla sua quarta edizione (2015), al convegno internazionale, che nelle scorse edizioni ha visto un’ampia partecipazione di ricercatori, progettisti, imprese e docenti coinvolti a vario titolo nelle politiche ambientali e di sviluppo urbano, saranno associati una serie di seminari tecnici specificamente dedicati al confronto tra il mondo della ricerca scientifica e le aziende leader nella produzione di materiali/componenti per soddisfare i desideri e le esigenze dei singoli e della società in termini di sostenibilità.

Nel pomeriggio di oggi, 21 settembre, alle 17:20, presso la Sala delle videoconferenze del Politecnico di Bari, in via Amendola a Bari, il Direttore dell’Ente Parco, Fabio Modesti, parteciperà alla tavola rotonda successiva al Seminario “LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE COME TEMA PER IL PROGETTO URBANISTICO”, cui parteciperanno, tra gli altri, l’Assessore all’Assetto del Territorio della Regione Puglia, Annamaria Curcuruto ed il Presidente dell’ANCI Puglia, Sen. Luigi Perrone. Modera ed introduce Pasquale Capezzuto Vice presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Bari.

Sempre nel pomeriggio di oggi, 21 settembre, alle ore 17:00, presso l’Aula Magna “Attilio Alto” del Politecnico di Bari, la Responsabile del Servizio Tecnico dell’Ente Parco, Mariagiovanna Dell’Aglio, parteciperà al Seminario tecnico “EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEI CONTESTI TUTELATI” – Sessione “BUONE PRATICHE, ESPERIENZE E PROSPETTIVE” con un intervento sul tema: “Il nuovo Regolamento del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e le problematiche di efficientamento degli edifici rurali di pregio (masserie, poste della transumanza, etc.).