fbpx

«In campo per Ezio». L’Atletico Cassano ospita il Barletta Calcio a 5 per la 13ª giornata di campionato

di Vito Surico

Si gioca per Ezio. L’Atletico Cassano, scosso dalla scomparsa di mister Ezio Pellecchia, torna in campo in onore di colui che è stato un pilastro della società biancoceleste per quasi 18 anni: «scendiamo in campo perché è quello che avresti voluto – scrive la società su Facebook – per te il sabato non era tale senza la tensione, l’adrenalina, la gioia o l’arrabbiatura che solo il futsal sa dare. Ci manchi già da impazzire, ma ti porteremo nel cuore e sui campi dello sport che tanto amavi».

Assume dunque un valore del tutto diverso la sfida di domani, sabato 19 gennaio, al Barletta Calcio a 5, valida per la 13ª giornata (2ª di ritorno) del Girone C di Serie A2. I “pellicani” torneranno a calcare il gommato del PalAngelillo alle 16:00 con una motivazione in più, accompagnati dal ricordo di Ezio Pellecchia e dal suo amore per i colori biancocelesti e per il futsal.

Con la bella vittoria per 8-1 sul campo del non irresistibile Futsal Bisceglie, fanalino di coda del Girone C con 0 punti, l’Atletico Cassano ha bagnato nel migliore dei modi l’esordio nel 2019 e l’inizio del girone d’andata.

Una vittoria che consente ai “pellicani”, in attesa del recupero della partita contro la Polisportiva Sammichele (previsto per sabato 26 gennaio 2019, alle 16:00), di conservare il quarto posto in classifica e tenere il passo del Real Rogit (terzo a sei lunghezze di distanza ma con una partita in più) in un campionato in cui «non esistono partite facili», come afferma Leo Moraes partendo dall’analisi della partita di sabato scorso e in attesa di scendere in campo contro il Barletta Calcio a 5, penultimo in classifica con 4 punti: «tutte le squadre di questo girone possono fare buone partite. Noi, però, contro il Futsal Bisceglie abbiamo disputato una buonissima partita imponendo il nostro ritmo e facendo un ottimo quattro-zero. Così siamo riusciti a semplificarci la vita fino alla fine. Arriviamo alla partita contro il Barletta Calcio a 5 con il roster finalmente al completo, con il recupero di Manzalli, ma dobbiamo pensare che nessuna partita è semplice. In settimana ci alleniamo costantemente per riuscire a imporre il nostro ritmo in partita così da poter dettare i tempi e non perdere mai il controllo della situazione».

Leo Moraes (foto di Alessandro Caiati)

Con la rete segnata sabato scorso a Bisceglie, Leo Moraes tocca quota cinque in campionato. Al di là delle marcature, però, l’ex Catania si sta rivelando un tassello importantissimo nel roster di mister Parrilla per mandare in gol in compagni come dimostrano i tantissimi assist del brasiliano classe ‘89: «ho segnato meno rispetto agli altri anni, ma sto giocando per la squadra. È sempre bello fare gol, è vero, ma la cosa più importante è sempre portare a casa i 3 punti».

E, a proposito di punti, l’Atletico Cassano, a metà stagione, è in piena lotta per i play off, distaccato sei lunghezze dal Real Rogit e con un punto di vantaggio sul Futsal Cobà. Una “battaglia” che si prevede avvincente fino alla fine del campionato, ma Moraes non ha dubbi: «siamo in linea con gli obiettivi stagionali – conclude – possiamo lottare fino alla fine per il terzo posto, considerato che abbiamo ancora una partita da recuperare. Il campionato è ancora lungo, il terzo posto è alla nostra portata e abbiamo tutte le potenzialità per conquistarci un posto nei play off».

E ora bisogna farlo anche per Ezio, per portare avanti un progetto e un sogno in cui ha creduto per tanti anni gioendo e soffrendo con l’Atletico Cassano.

La partita di domani sarà diretta dai signori Lorenzo Agostinelli di Bari (1° arbitro), Paolo De Lorenzo di Brindisi (2° arbitro) e Gianfranco Marangi di Brindisi (cronometrista).

così in campo per la 13ª giornata (2ª di ritorno) del campionato di Serie A2 2018-2019 Girone C (fonte: tuttocampo.it)
la classifica del Girone C di Serie A2 (fonte: tuttocampo.it)