Il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Sen Gian Marco Centinaio con una modifica del DM 681/2016  ha sbloccato le procedure per il pagamento delle risorse relative agli ippodromi per il 2018.

“Il DM 681 ha mostrato fin da subito criticità riguardanti la classificazione degli ippodromi (con ben 10 ippodromi risultati fuori ruolo) e la determinazione delle spettanze relative a ciascuna struttura. Per ovviare a queste esigenze è stato modificato ildecreto menzionato, fissando al 31 dicembre 2019 il termine – che non era previsto nel provvedimento – per procedere alla determinazione delle sovvenzioni” ha dichiarato il Ministro Centinaio.

Infine, nella riunione tenutasi il 4 ottobre con le società di corse presso il Ministero sono state illustrate:

  • Le criticità attuative e i tempi previsti per l’assegnazione delle risorse alle società di corse;
  • La ripartizione delle risorse aggiuntive (PREU), per il 2018 assegnate anche alle società di corse (2,7 mln), la programmazione di una campagna di promozione per il settore (0,5 mln), e le restanti somme destinate al mondo allevatoriale;
  • I principi della riforma avviata per ridurre drasticamente i tempi di pagamento dei premi.

Fonte: Ufficio Stampa Mipaaf