l'assessore Maiullaro e i rappresentanti della Murgia Servizi Ecologici, dell'Achab Med e dell'ICS "Perotti-Ruffo" alla presentazione de "La caccia al tesoro di Capitan Eco"

l’assessore Maiullaro e i rappresentanti della Murgia Servizi Ecologici, dell’Achab Med e dell’ICS “Perotti-Ruffo” alla presentazione de “La caccia al tesoro di Capitan Eco”

“La caccia al tesoro di Capitan Eco”, una gara didattica che punta a rafforzare le conoscenze sul tema della raccolta differenziata, coinvolgendo le famiglie degli alunni e incentivando l’utilizzo del Centro di Raccolta Comunale: è il nuovo progetto dell’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente e dell’Ufficio Ambiente Comunale presentato venerdì 7 ottobre ai referenti dell’ICS “Perotti-Ruffo”. Alla presentazione ha partecipato l’Amministratore unico della Murgia Servizi Ecologici Srl per l’ATI gestore del servizio di igiene urbana comunale e del project manager Gianluca Chioato dell’Achab Med curatrice della attività.

Il progetto di educazione ambientale interesserà, fino a fine 2016, le classi degli istituti scolastici comunali ed è rivolto agli alunni delle scuole primarie che saranno coinvolti in un gioco che premia le classi maggiormente attive a sostegno della raccolta differenziata.

"La caccia al tesoro di Capitan Eco"

“La caccia al tesoro di Capitan Eco”

Per la presentazione della gara un educatore ambientale in costume, nei panni di Capitan Eco, farà visita a tutte le scuole primarie per spiegare il gioco con un intervento didattico a tema e inviterà gli alunni a recarsi presso il Centro di Raccolta per il conferimento differenziato di diversi materiali. Gli alunni saranno impegnati in una gara il cui fine sarà quello di completare il maggior numero possibile di ecomappe. Un timbro/bollino sull’ecomappa ad ogni consegna di un certo quantitativo di materiale riciclabile.

L’ecomappa completa, che sarà valida solo se timbrata in ogni suo spazio, dovrà essere custodita in classe a cura dei docenti.

Gli alunni svolgeranno quindi un’azione d’informazione, di coinvolgimento e di stimolo verso i loro parenti o conoscenti che saranno incentivati a conferire i rifiuti presso il centro di raccolta. Le famiglie saranno coinvolte attivamente soprattutto grazie alla continua richiesta di consegna dei materiali differenziati da parte dei bambini.

Le classi che alla fine della gara avranno promosso più attivamente la raccolta differenziata, compilando il maggior numero di ecomappe, saranno premiate nel corso di un evento finale di premiazione da organizzare entro dicembre.

Tutte le classi partecipanti riceveranno, direttamente a scuola, un attestato di partecipazione all’iniziativa.

 

Tags: , , , ,