fbpx

“La sicurezza e la modernità degli edifici scolastici è una priorità”

Approvato dalla Giunta Regionale lo scorrimento di più di 70 progetti candidati lo scorso giugno per il Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018/2020, per un totale di circa 50 milioni di euro, a valere sulle risorse dell’Asse X “Investire nell’istruzione, nella formazione e nell’apprendimento permanente” del POR Puglia 2014/2020.

Si tratta di interventi presentati da Province e Comuni, mirati all’ottenimento dell’agibilità di strutture scolastiche già adeguate sismicamente, che vanno ad aggiungersi a interventi già finanziati a partire dallo scorso novembre tra cui otto proposte progettuali di adeguamento sismico, tre di realizzazione di nuove strutture scolastiche sportive, tre progettazioni esecutive di adeguamento strutturale ed antisismico di edifici scolastici esistenti anche attraverso demolizione e ricostruzione e 150 progetti mirati al conseguimento della certificazione antincendio.

La Regione continua nel suo impegno a reperire i finanziamenti necessari alla realizzazione dei progetti candidati dagli enti locali nell’ambito del Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018/2020, che riguardano circa 650 edifici scolastici per un fabbisogno di circa un miliardo e mezzo di euro. Somma impegnativa per interventi sicuramente prioritari, i cui finanziamenti sono stati e continueranno ad essere reperiti dalle diverse fonti che si rendono disponibili di volta in volta.

“Stiamo investendo sulla sicurezza degli edifici scolastici – hanno dichiarato gli Assessori ai Lavori Pubblici, Giovanni Giannini, e all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo – e sulla creazione di ambienti per l’apprendimento sempre più innovativi. Investiamo per edifici scolastici sicuri, adeguati alle normative vigenti in materia antisismica, antincendio e di agibilità, oltre che in edifici nuovi e confortevoli. L’edilizia scolastica rimane una priorità per questa Amministrazione”.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia