fbpx

L’Atletico Cassano cala il Settebello: show dei “pellicani” contro la Tombesi nell’andata della semifinale play off

di Vito Surico

l’esultanza di Felipe Manzalli, autore di una doppietta, dopo il gol del definitivo 7-0 (foto di Alessandro Caiati)

Ci sono ancora 40 lunghissimi minuti da giocare ma l’Atletico Cassano ha messo un mattone importante sulla strada che porta alla finale dei play off di Serie A2: i “pellicani” si sono imposti con un perentorio 7-0 sulla Tombesi C5, seconda classificata nel Girone B, nella semifinale d’andata giocata ieri al PalAngelillo.

Una partita perfetta, quella giocata dagli uomini di mister Parrilla che hanno imposto il proprio gioco sugli avversari dal primo all’ultimo minuto, senza mai rischiare nulla e mettendo alle corde gli abruzzesi.

LA PARTITA

L’Atletico Cassano scende in campo con Dibenedetto, Caio, Pina, Manzalli e capitan Cutrignelli. La Tombesi C5 risponde con Berardi, Silveira, Pizzo, Zanella e Peric.

L’avvio di gara è tutto di marca biancoceleste: i “pellicani” fanno possesso e provano a colpire dopo poco più di un minuto con Pina che, in velocità dalla destra, mette in mezzo per Caio che calcia a botta sicura ma Berardi, al limite dell’area di rigore, respinge con il ginocchio.

Pina è il solito funambolo imprendibile per gli avversari e quando riparte, al 4’, sono in tre ad atterrarlo ai dieci metri. Moraes s’incarica di battere il calcio di punizione e con un preciso rasoterra porta in vantaggio l’Atletico Cassano.

La Tombesi prova a reagire subito con Silveira che, dal limite, colpisce il palo alla sinistra di Dibenedetto che va subito al rilancio per Alemão Glaeser, bravo a controllare e calciare trovando la pronta risposta di Berardi. Nuovo rovesciamento di fronte con Dibenedetto che chiude lo specchio a Zanella come, poco dopo, anche a Restaino.

L’Atletico Cassano è una furia: Manzalli, all’8’, intercetta un pallone a metà campo e calcia rasoterra sorprendendo nuovamente Berardi e portando i suoi sul 2-0. Ci prova anche Caio con una ripartenza fulminante per vie centrali, si sposta sulla destra e incrocia, ma il pallone termina di poco fuori. Al 9’, però, è Manzalli, da calcio di punizione, a servire Pina che con un bolide da dieci metri trova l’angolino e Berardi non può che guardare il pallone insaccarsi alle sue spalle.

Il PalAngelillo è un tripudio: il numerosissimo pubblico cassanese si gode una partita dai ritmi altissimi e con un Atletico Cassano davvero in palla.

Al 13’ Pina, in ripartenza serve De Cillis sulla destra che, di prima intenzione trova Alemão Glaeser dall’altra parte che non sbaglia e cala il poker! Al quarto d’ora è Caio a portare i “pellicani” sul 5-0 intercettando un passaggio orizzontale di Lara e andando, solo, a battere nuovamente Berardi.

Nella ripresa la Tombesi prova ad accorciare le distanze partendo con Lara nel ruolo di portiere di movimento ma è sempre l’Atletico Cassano a creare pericoli con Alemão Glaeser che intercetta nella propria metà campo e calcia a porta vuota sfiorando il palo. Silveira, dall’altra parte, chiama in causa Dibenedetto, sempre attentissimo.

Pina non è preciso con la porta avversaria sguarnita, Cutrignelli prova a colpire in contropiede trovando l’opposizione di Berardi.

“Sheva” De Cillis, su assist di Alemão Glaeser, mette a segno il gol del 6-0 (foto di Alessandro Caiati)

E, sempre in contropiede, arriva il gol del 6-0: Alemão Glaeser guadagna l’ennesimo pallone nella propria metà campo e si porta fino all’area di rigore degli ospiti, serve “Sheva” De Cillis che, in scivolata, insacca ancora. Un giro di lancette e l’Atletico Cassano va sul 7-0: è Caio, ancora una volta, a correre per tutta la banda sinistra vede Manzalli che, inusualmente di destro, calcia a botta sicura e gonfia la rete della porta difesa da Berardi.

Al quarto d’ora i “pellicani” potrebbero dilagare ancora ma il portiere ospite para un tiro libero a Moraes.

Il finale è uno show di Dibenedetto che mura la porta cassanese respingendo i tentativi di Lara e Zanella.

Una vittoria meritatissima per i “pellicani” che ora dovranno restare concentrati e non farsi prendere da facili entusiasmi: c’è la gara di ritorno da giocare. Il vantaggio è ampio, ma il futsal insegna che nessun risultato è mai scontato. L’Atletico Cassano, però, ci crede e vuole continuare a sognare la Serie A: per la società e per i tifosi che, ancora una volta, hanno dimostrato di essere di un’altra categoria!

ATLETICO CASSANO – TOMBESI C5 7-0 (pt 5-0)

ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 6. De Cillis; 7. Caio; 8. Lopane; 10. Cutrignelli (Cap.); 13. Manzalli; 20. Volarig; 21. Pina; 23. Casati; 27. Alemão Glaeser; 70. Moraes; 96. Angiulo. Allenatore: Pablo Parrilla

TOMBESI C5: 6. Di Risio; 7. Burato; 8. Pizzo; 9. Silveira (Cap.); 10. Di Matteo; 11. Zanella; 17. Lara; 18. Peric; 22. Di Rienzo; 31. Norscia; 32. Berardi; 34. Restaino. Allenatore: Antonio Ricci

ARBITRI: Enrico Pagano di Torre Annunziata, Fabiano Maragno di Bologna e Lorenzo Agostinelli di Bari (cronometrista)

MARCATORI: 4’03’’ pt Moraes (AC) – 7’45’’ pt Manzalli (AC) – 8’28’’ pt Pina (AC) – 12’54’’ pt Alemão Glaeser (AC) – 15’38’’ pt Caio (AC) – 10’56’’ st De Cillis (AC) – 11’26’’ st Manzalli (AC)

AMMONITI: 8’26’’ pt Zanella (T) per gioco scorretto – 14’53’’ pt Peric (T) per proteste – 6’00’’ st Pizzo (T) per gioco scorretto – 9’10’’ st Caio (AC) per gioco scorretto – 14’23’’ st Silveira (T) per gioco scorretto

NOTE: 15’34’’ st Berardi (T) para un tiro libero a Moraes

i risultati delle semifinali d’andata della Serie A2 2018-2019. La vincente della doppia sfida tra Atletico Cassano e Tombesi Ortona affronterà, in finale, la vincente del doppio confronto tra Città di Sestu e Mantova che si affronteranno, nella semifinale d’andata, lunedì 6 maggio alle 20:00 (fonte: divisionecalcioa5.it)