fbpx

L’Atletico Cassano riparte dal suo capitano. Cutrignelli biancoceleste anche nel 2019-2020: «non vedo l’ora di ricominciare»

di Vito Surico

Nicola Cutrignelli, arrivato all’Atletico Cassano nella finestra di futsalmercato di dicembre 2017, è stato capitano dei biancocelesti nella prima storica stagione in Serie A2 e si appresta a vivere il suo terzo anno con i “pellicani”. Per lui 25 gol in una stagione e mezzo

È Nicola Cutrignelli il primo tassello dell’Atletico Cassano 2019-2020: nella giornata di ieri i biancocelesti hanno ufficializzato il rinnovo con il capitano anche per la prossima stagione.

Confermato mister Parrilla già la scorsa settimana, dunque, i “pellicani” ripartono da un’altra delle certezze della stagione 2018-2019: con i suoi 15 gol tra campionato e Coppe e prestazioni sempre di sostanza, Cutrignelli è stato uno dei trascinatori verso la finale play off persa a Mantova.

«Sono contento che la società abbia voluto la mia riconferma sin dall’inizio. E quando ti senti a casa fai fatica a considerare altre proposte: le persone che lavorano per il Cassano sono uniche e trasmettono amore umano», sono le prime parole di Nicola Cutrignelli dopo il rinnovo: «sarò ancora il capitano di questa squadra – continua il numero 10 biancoceleste – e questo per me è davvero un onore».

Nonostante siamo in periodo di meritate vacanze estive, Cutrignelli ha già le idee chiarissime per il suo futuro cassanese: «ho rifiutato proposte dalla massima serie perché ho ancora tanta voglia di fare esperienza in Serie A2 per continuare a crescere e, chissà, magari arrivarci il più preparato possibile».

Per Cutrignelli con la maglia dell’Atletico Cassano, nella stagione appena conclusa, è arrivata anche la convocazione nella Nazionale del CT Alessio Musti: «il solo pensiero mi mette ancora i brividi – afferma il capitano – non so se ricapiterà ma sicuramente lavorerò sodo anche per questo obiettivo».

La testa, dunque, è già al futuro: «quella passata è stata una stagione che ricorderò per sempre anche per la finale play off disputata. Ma ora ho già voglia di tuffarmi nel campionato 2019-2020. Spero di riuscire a disputare un campionato dal rendimento altissimo e di fare il massimo per l’Atletico Cassano. Poi, per il resto, vedremo cosa ci aspetta…».

Sul fronte partenze, intanto, l’Atletico Cassano saluta Leo Moraes che, dopo una stagione con la maglia dei “pellicani” (condita da 16 gol), si accasa al Magic Crati Futsal di Bisignano.