fbpx

L’Atletico Cassano torna alla vittoria: 4-3 contro il Barletta Calcio a 5

di Vito Surico

a fine primo tempo Alemão Glaeser porta l’Atletico Cassano sul 2-0. L’italo-brasiliano, con i sui 4 gol in campionato (8 stagionali), è finora il miglior marcatore biancoceleste (foto di Alessandro Caiati)

Un Atletico Cassano non brillantissimo torna alla vittoria nell’anomala trasferta contro il Barletta Calcio a 5 giocata al PalAngelillo per la richiesta di inversione di campo degli avversari.

4-3 a favore dei “pellicani” il risultato finale della partita valida per la 4ª giornata del Girone C di Serie A2 con gli uomini di mister Parrilla che controllano la gara per trentacinque minuti senza troppi affanni salvo cedere, nel finale, alla stanchezza di una settimana intensa e rischiare la rimonta degli avversari.

LA PARTITA

Senza Manzalli, Sviercoski e Dibenedetto, Parrilla opta per il quintetto composto da Angiulli, Perri, Caio, Cutrignelli e Alemão Glaeser.

L’avvio di gara è vivace con il Barletta che ci prova subito con Maldonado che va via a Perri e incrocia dalla sinistra senza centrare lo specchio della porta. Risponde Cutrignelli che, da dentro l’area, calcia su Filò. Maldonado ci riprova dal limite senza sorprendere Angiulli mentre Filò mette in angolo, con una bella parata, un tiro di Alemão Glaeser e poi respinge un altro tentativo dalla distanza di Cutrignelli. Il solito Maldonado arriva al limite dell’area di rigore e impegna Angiulli che chiude lo specchio anche a Beluco che ci prova sulla ribattuta. Fred, dall’altra parte, trova l’opposizione di Filò.

L’Atletico Cassano la sblocca al 9’ con Perri che vince un contrasto a centrocampo con Beluco, triangola con Alemão Glaeser e, da dentro l’area di rigore, insacca praticamente a porta vuota dopo aver messo fuori gioco il portiere avversario.

Il Barletta non sta a guardare e ci prova con un tiro di Bonvino da fuori, messo in angolo da una provvidenziale deviazione di Caio. Poi è solo Atletico Cassano: Cutrignelli calcia a botta sicura, Filò manda sul palo e salva; Tiago intercetta palla al limite dell’area barlettana e calcia trovando l’opposizione del portiere che poi nega nuovamente il gol ai due nella stessa azione.

A due minuti e mezzo dalla fine Alemão Glaeser porta i “pellicani” sul due a zero finalizzando un assist di Fred in contropiede.

Nel finale della prima frazione di gioco Angiulli chiude lo specchio a Tirapo e ad Amoruso.

Nella ripresa la prima occasione capita sui piedi di Cutrignelli che, da posizione centrale, calcia alto. Il capitano ci prova incrociando dalla sinistra ma non è più fortunato. Caio, in ripartenza, serve l’accorrente Tiago che mette in area per Fred, poco preciso davanti alla porta avversaria. Lo stesso Tiago, prima, e Alemão Glaeser, poi, salvano la porta biancoceleste su due tentativi di Amoruso e Ciliberti. Ancora Tiago, poco dopo, ci prova dalla sinistra ma vede Filò opporsi senza problemi.

Cutrignelli mette sul secondo palo per Alemão Glaeser che ci arriva un attimo in ritardo e non trova l’impatto con il pallone. Poco dopo i due triangolano con l’italo-brasiliano che serve Cutrignelli per il 3-0. Passa poco più di un minuto e Tirapo riporta in partita il Barletta Calcio a 5 con un tiro da dentro l’area di rigore. Ma l’Atletico Cassano prova a “sedare” subito le velleità degli ospiti con Fred che prima si vede chiudere lo specchio della porta da Filò, poi, su assist di Perri mette in rete il gol del 4-1.

Alemão Glaeser prova a chiuderla definitivamente con un’azione personale in banda destra, arriva al limite e prova un pallonetto che non sorprende Filò. Il portiere barlettano, allora, abbandona l’area di rigore e va a fare il quinto uomo di movimento: il Barletta trova le reti del 4-2 con Filannino e, a quattro secondi dalla fine, il 4-3 con Severino, senza però riuscire a completare la rimonta.

L’Atletico Cassano porta a casa tre punti d’oro in una partita tutto sommato non complicatissima. Ora servirà un’altra settimana di duro lavoro e concentrazione perché sabato prossimo, al PalAngelillo, arriva la Virtus Rutigliano e lì servirà una partita di carattere e determinazione, come i “pellicani” ci hanno abituato a vederne in questo avvio di stagione.

BARLETTA CALCIO A 5 – ATLETICO CASSANO 3-4 (pt 0-2)

BARLETTA CALCIO A 5: Filò; Prezioso; Beluco; Dilillo; Amoruso; Filannino; Severino; Bonvino; Ciliberti; Dazzaro; Tirapo; Maldonado. Dirigente accompagnatore in panchina: Pietro Pierro

ATLETICO CASSANO: Angiulli; Rella; Lopane; Caio; Sviercoski; Cutrignelli; Perri; Fred; Tiago; Volarig; Pellecchia; Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

ARBITRI: Ivo Colangeli di Aprilia e Gianluca Gentile di Roma

CRONO: Pasquale Marcello Falcone di Foggia

MARCATORI: 8’59’’ pt Perri (AC) – 17’36’’ pt Alemão Glaeser (AC) – 7’38’’ st Cutrignelli (AC) – 8’33’’ st Tirapo (B) – 10’10’’ st Fred (AC) – 14’36’’ st Filannino (B) – 19’56’’ st Severino (B)

AMMONITI: 19’12’’ pt Ciliberti (B) per gioco scorretto – 18’43’’ st Severino (B) per gioco scorretto – 18’57’’ st Amoruso (B) per gioco scorretto

SERIE A2 2019/2020 – 4ª Giornata Girone C – sabato 19 ottobre 2019, ore 16:00

Barletta Calcio a 5 3-4 ATLETICO CASSANO
Futsal Bisceglie 2-6 Assoporto Melilli
Cataforio 2-1 Manfredonia Calcio a 5
CLN CUS Molise 3-3 Real Rogit
Futsal Polistena 10-1 Polisportiva Sammichele
Real Cefalù 7-7 Futsal Regalbuto
Virtus Rutigliano 5-4 Magic Crati Futsal Bisignano

CLASSIFICA

UNDER 19

l’Under 19 della stagione 2019-2020 dell’Atletico Cassano

Tutto facile per l’Atletico Cassano Under 19 nello scontro al vertice del Girone T: i “baby-pellicani” hanno battuto, stamattina, con un perentorio 8-1 il Soccer Altamura. Proprio come per i “grandi” la partita si è giocata al PalAngelillo per la richiesta di inversione di campo presentata dagli altamurani. Per l’Atletico Cassano, dunque, è la seconda vittoria in trasferta in campionato.

Dominio assoluto per tutti i quaranta minuti dei ragazzi allenati da mister Maurizio Mazzarella: a sbloccarla è Ezio Giampietro, dopo quattro minuti di gioco su assist di capitan Rella. Dopo appena un minuto, un’ingenuità dello stesso Giampietro consente al Soccer Altamura di trovare il gol dell’immediato pareggio. Ma l’Atletico Cassano si riversa subito in attacco e con una doppietta di Lopane (prima su assist di Giampietro e poi di Rella, al termine di una bella azione personale del capitano in banda sinistra) va sul 3-1. È ancora Giampietro al 16’ e al 18’ a portare l’Atletico Cassano sul 5-1. Allo scadere Rella fa tutto da solo e fissa il risultato sul 6-1.

La ripresa ha ritmi un po’ più blandi, ma il film della partita non cambia e l’Atletico Cassano trova il gol del 7-1 all’11’: Lopane mette un pallone in area dalla sinistra, il portiere avversario non trattiene e dà a Rella la possibilità del tap-in vincente. Al 15’ lo stesso Rella firma la propria tripletta personale finalizzando un bel uno-due con Giannullo.

L’Atletico Cassano guida il Girone T a punteggio pieno, con 9 punti, insieme all’Itria Football Club. Domenica prossima, al PalAngelillo, arriva l’Orsa Viggiano, fanalino di coda con 0 punti.