fbpx

Lavoratori a rischio del Maugeri, slitta l’incontro con la nuova ditta appaltatrice. PD: «analizziamo ulteriori misure per arrivare a una soluzione»

Villa Patrizia, a Bari, la nuova sede dell’IRCCS Maugeri, attualmente sito in contrada “Circito” a Cassano delle Murge (foto Google)

Rianviato a data da destinarsi l’incontro chiesto dalla Task Force Occupazionale della Regione Puglia alla ditta appaltatrice (Consorzio Salia) del servizio di pulizia della nuova sede del Maugeri a Bari.

«Nonostante la convocazione effettuata dalla Task Force Occupazione della Regione Puglia – scrive la segretaria del Partito Democratico di Cassano delle Murge, Enza Battista – la nuova ditta appaltatrice (Consorzio Salia) non intende, al momento, procedere a una mediazione dichiarando la propria indisponibilità».

Il nuovo appalto di affidamento del servizio di pulizia non prevede la clausola di salvaguardia, dunque gli operatori rientranti nel vecchio appalto rischiano di perdere, il 31 dicembre prossimo, il posto di lavoro a seguito del trasferimento della sede del Maugeri da Cassano delle Murge a Bari.

Il PD cassanese mantiene alta l’attenzione sul tema e, scrive ancora Battista in una nota, sta «analizzando, in accordo con Regione Puglia e Sindacati, ulteriori misure che possano portare ad una soluzione alla vertenza, non escluse altre manifestazioni al fianco dei lavoratori e delle loro famiglie.  Non ci arrenderemo e lotteremo fino all’ultimo per e con loro».