(foto d’archivio)

«Il nostro Liceo rischia di perdere la propria autonomia, di diventare succursale di altri Istituti, di essere l’ennesima realtà che si perde con il conseguente impoverimento del territorio, dopo il trasferimento del Maugeri e di Casa Bianca».

Il Partito Democratico di Cassano delle Murge lancia l’allarme sulla possibile perdita di autonomia dell’IISS Leonardo da Vinci.

«La cosa ancor più grave – si legge ancora nella nota del PD – è che questa vicenda incide sulla formazione dei nostri ragazzi, futuri cittadini e classe dirigente della nostra comunità».

Per questo il Partito Democratico ha chiesto un incontro con il sindaco Di Medio mercoledì 17 per discutere delle possibilità da mettere in campo al fine di scongiurare l’accorpamento.

Tuttavia, però, nelle “Linee di indirizzo per il dimensionamento della rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2019-2020”, recentemente approvate dalla Giunta Regionale della Puglia, l’istituto scolastico cassanese non risulta nell’elenco delle scuole sottodimensionate della Regione.

 

Tags: , ,