fbpx

“Lo Stato contro Fritz Bauer” al cinema “Vittoria”

locandina lo stato contro fritz bauer“Lo Stato contro Fritz Bauer” è in programmazione da oggi, venerdì 13 maggio, al cinema “Vittoria” di Cassano delle Murge.

Il film resterà in programmazione fino a mercoledì 17 maggio, spettacoli alle ore 18:00, 19:50 e 21:30. Il prezzo del biglietto è di 5,00 euro nei giorni feriali (4,00 euro il ridotto per i bambini fino ai 6 anni d’età, per gli over 65 e per i militari) e di 6,00 euro nei giorni festivi (5,00 il ridotto).

“Lo Stato contro Fritz Bauer” è ambientato in Germania, nel 1957. Il procuratore generale Fritz Bauer scopre che Adolf Eichmann, un ex tenente colonnello delle SS che si è reso responsabile della deportazione di massa degli ebrei, si nasconde a Buenos Aires.

Bauer, ebreo, sin dal suo ritorno dall’esilio in Danimarca sta cercando di portare in tribunale gli autori dei crimini di guerra perpetrati durante il Terzo Reich. un’impresa che si sta rivelando impossibile di fronte a uno Stato che è fermamente determinato a censurare il suo terribile passato.

Diffidando del sistema giudiziario tedesco, Bauer contatta il Mossad, il servizio segreto israeliano, commettendo così il reato di alto tradimento.

«A dodici anni dalla fine del conflitto – scrive Giancarlo Zappoli su mymovies.itla Germania sta risorgendo anche sul piano economico e volgere lo sguardo all’indietro non è gradito alle autorità che sono disposte anche a far sì che uno dei più gelidi organizzatori dell’Olocausto resti in libertà.

[…] Bauer invece vuole che si ceda alla ragion di Stato e decide di correre più di un rischio. Anche perché è un omosessuale dichiarato e sa bene che questo (in quegli anni) peserà sulla bilancia dei giudizi e degli insulti che gli giungeranno da parte di chi è interessato a far sì che la sua inchiesta si areni».