fbpx

Lunedì si torna a scuola in presenza all’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”

L’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” si appresta a riattivare la didattica in presenza a partire da lunedì 9 novembre e, come da ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, mette a disposizione delle famiglie che vorranno optare per la didattica a distanza, un apposito modello per farne richiesta e consentire una migliore organizzazione delle attività della scuola.

La Dirigente Scolastica Ippolita Lazazzera, in una circolare, informa che «le famiglie che intendono avvalersi della DDI [didattica digitale integrata, n.d.r.] potranno compilare apposita richiesta e la invieranno entro lunedì mattina esclusivamente al docente di classe prevalente o di italiano della Scuola Primaria e al docente coordinatore della scuola MEDIA. Alla richiesta – precisa la prof.ssa Lazazzera – non vanno allegati documenti di identità delle famiglie in quanto già agli atti della scuola».

I docenti, poi, dovranno fornire ai genitori un indirizzo mail utile e stilare, comunque entro lunedì sera, un apposito elenco di alunni le cui famiglie abbiano richiesto la DAD e di inoltrarlo ai collaboratori del Dirigente Scolastico.

«Nella giornata di lunedì e martedì – si legge ancora nella circolare della Dirigente dell’IC “Perotti-Ruffo” – gli alunni i cui genitori avranno fatto richiesta potranno usufruire di DDI in asincrono (invio di materiale, schede, video tutorial) al fine di consentire all’Istituzione Scolastica di quantificare gli studenti in presenza e a distanza di ciascuna classe oltre che di quantificare le risorse tecnologiche e di rete. I docenti invieranno il materiale e non inseriranno assenze degli studenti i cui genitori abbiano inoltrato la richiesta. Poi si procederà pure con i collegamenti in sincrono (videolezioni MEET)».

La prof.ssa Lazazzera, inoltre, specifica che «alla luce delle continue modifiche dello scenario normativo, nazionale e regionale, nonché all’esito dell’acquisizione delle opportune delibere degli OO.CC. competenti, saranno rese note a tutto il Personale, agli Studenti ed alle loro Famiglie eventuali variazioni delle modalità organizzative indicate».

Per coloro che preferiranno la didattica in presenza resta l’obbligo per gli alunni, oltre che per il personale, di utilizzare la mascherina anche quando si è seduti al banco. Sono inoltre riconfermati gli ingressi e le uscite differenziati e quanto già disposto nei documenti Protocollo Sicurezza e Disposizioni organizzative. Vengono riconfermati pure gli orari di ingresso e uscita e gli orari settimanali delle lezioni, comunque provvisori, previgenti alla chiusura.