fbpx

Mundi Festival 2019: dal 31 maggio al 2 giugno, a Sannicandro, l’arte al servizio di solidarietà ed ecologia

Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno torna, a Sannicandro di Bari, il Mundi Festival: tra concerti, produzioni originali, dj set, incontri, mostre, cinema e mercato, il Mundi propone un ricco programma che parte dalla sperimentazione musicale e incontra il cinema, la fotografia, la solidarietà, la cooperazione e il rispetto per l’ambiente.

Il risultato è una miscela di musica e sonorità dal mondo che incontra gli strumenti e l’arte di tanti ospiti pugliesi, nazionali e internazionali. Musiche, gesti e preziose architetture generano una magica alchimia che ha come scenario il Castello Federiciano Normanno-Svevo di Sannicandro di Bari, uno degli attrattori culturali più importanti della Regione Puglia.

Il Mundi Festival, organizzato dall’associazione Meridians e da un gruppo di giovani pugliesi in collaborazione con il Comune di Sannicandro di Bari e con il GAL Terre di Murgia, è cofinanziato dall’assessorato alla Cultura della Regione Puglia e ha ottenuto il patrocinio del Teatro Pubblico Pugliese e dell’Apulia Film Commission. Il Mundi, inoltre, si avvale della collaborazione dell’associazione Stupor Apuliae di Sannicandro, della Cooperativa GET Onlus di Bari, dell’associazione culturale SPAZIOTEMPO, del gruppo giovanile Millennials 70021 di Acquaviva, del circolo Legambiente – Cassano delle Murge, della scuola di sceneggiature Kauffman Scritture Creative di Ruvo, dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco – Manzoni di Sannicandro e della cooperativa sociale Il Sicomoro di Matera.

A sponsorizzare l’evento, oltre a tanti commercianti, la Fondazione Megamark e la Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve.

Tanti partner, dunque, per un programma che si prevede ricco di eventi ed iniziative con una sola idea: animare il Castello di Sannicandro per tre giorni, in uno spirito di armonia e sinergia tra culture e tradizioni diverse, proprio come accadeva ai tempi di Federico II, “Stupor Mundi”.

«Viviamo una fase storica in cui ciò che non riconosciamo come simile ci fa paura, così ci allontaniamo creando muri di divisione», scrivono gli organizzatori: «riaccendere le sale del Castello di Sannicandro, inoltre, significa puntare i fari sul Mezzogiorno, sostenendo sempre di più le iniziative al Sud tra i giovani. Ciò che unisce le menti, le istituzioni, i collettivi e le imprese che in questi due anni hanno sposato il progetto Mundi è la voglia di cambiamento, la comune idea di un Sud diverso: aperto e innovativo, umano e solidale, sospeso tra il locale ed il globale, consapevole del valore che ogni forma di arte e cultura porta in carico».

Il Festival punta a confermarsi un punto d’incontro tra territori e culture, grazie alla partecipazione di numerosi artisti internazionali, tra cui il belga-nigerino Kel Assouf, il franco-sudanese Muzungoo Education, i britannici Mina, Sibson e Morgan Edwards, la dj olandese di origini afghane Fatima Ferrari ed il fotografo ungherese Balázs Csizik. Non mancheranno autori italiani quali il jazzista Gianni Denitto, il cantautore siciliano Colapesce, il dj-producer Don Carlos e i pugliesi Jolly Mare, Vodka the Duck, Origami, Michele Baldassarre e i Violent Scenes.

Il tema del Festival Mundi, quest’anno, sarà il Mare: il mare come luogo d’incontro tra culture, punto di scambio di merci, posto da salvare dal crescente inquinamento che divora ogni sua bellezza, come luogo che non conosce alcuna legge se non la propria, quella del soccorso.

Per questo gli organizzatori hanno lanciato l’hashtag #castelliinmare e ogni parete esterna del Castello di Sannicandro sarà colorata di blu.

Ad aprire l’evento, infine, sarà l’inaugurazione dell’impianto artistico “Le Chant de l’Exil”: una barca in legno rivestita di teli da proiezione sarà circondata da un “mare” di coperte termiche. Poi spazio a mostra, workshop, incontri, musica, arte e cultura, nel segno dell’accoglienza e della sostenibilità.

Di seguito il programma completo della manifestazione.

Programma

Venerdì 31 Maggio
17.00 – Piazza Castello
Workshop di costruzione dell’installazione monumentale “Le Chant de l’Exil” in Piazza Castello a cura di Folklore Elettrico
Realizzazione di una barca in legno e PVC circondata da un mare di coperte termiche
17:30
Workshop di Storia ‘Partono i bastimenti: la rivoluzione silenziosa’
Un laboratorio, tra documenti originali e testimonianze per conoscere le storie di immigrazione della nostra comunità. Attività promossa dalla Biblioteca Vito Bavaro nell’ambito del Progetto ‘Biblioteca Bene Comune’
18.00 – Sala Sveva
Proiezione “Oro Blu – Conversazioni dal Mare”
Ambientato nel 2014, il film documentario racconta la storia di una vera e propria battaglia per la salvaguardia di un bene comune come l’Adriatico e lo Ionio, in contrapposizione con multinazionali potentissime.
A seguire, l’incontro con i registi Marco Gernone e Andrea Ferrante
19:30 – Sala Sveva
Incontro “From Puglia with Love”
I risultati della missione di medici e volontari pugliesi in Uganda inerente il progetto di cooperazione internazionale “Potenziamento del Centro Dialisi e realizzazione del Laboratorio di Immunopatologia Renale presso l’Ospedale Universitario di Mbarara”, fortemente voluto dal Presidente della Regione Puglia. Dott. Michele Emiliano.
Interverranno il Prof. Loreto Gesualdo, Preside della Scuola di Medicina dell’Università di Bari, Direttore Scientifico del progetto, Dott. Vitangelo Dattoli, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Riuniti di Foggia, il Dott. Domenico Zonno, Project Manager, il Sindaco di Sannicandro di Bari, l’Arch. Giuseppe Giannone, il Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Mario Loizzo. Modera il giornalista Franco Giuliano. All’apertura dell’incontro, sarà letto il messaggio di saluto del Preside della Regione Puglia, Dott. Michele Emiliano.
20:30 – Piazza Castello
Accensione de “Le chant de l’exil” a cura di Folkore Elettrico
20:30-24:00 – Corte
Mediterraneo stage
– Morgan Edwards dj set (Francia) – World/Disco
– Kel Assouf live (Niger/Belgio) – Tuareg Stoner Rock
– Gianni Denitto live (Italia) – Jazz/Electro/World
24:00-03:00 – Salone Scuderie – Ingresso a 5 euro *
Underwater stage
– Origami dj set (Italia) – House/Deep House
– Sibson b2b Don Carlos dj set (UK/Italia) World/Disco – House/Deep House
– Jolly Mare live (Italia) Italo Disco

Sabato 1° Giugno
10.00 – 16.00 – Piazza Castello – Campagne di Sannicandro
– Ingresso a 35 euro (15 posti) *
Workshop di Fotografia con Balázs Csizik “Waste Suprematism”
Passeggiata itinerante nelle campagne di Sannicandro in compagnia di Balázs Csizik e Rèka Vikárius, per imparare a trasformare i rifiuti in arte, attraverso la fotografia.
17.00 – 18.00 – Sala Sveva
Workshop di Cinema – Lo straniero nel Cinema con Kauffman Scritture Creative
Il Cinema, l’immagine e la scrittura cinematografica diventano strumento per scoprire la rappresentazione dello straniero in Occidente.
18.00 – Piazza Castello
32 metri quadri di mare… di plastica’ workshop di creazione artistica a cura di Lapisandfilm
La plastica di scarto può diventare arte, in un workshop creativo ispirato alla celebre opera di Pino Pascali.
18.00 – Piazza Castello
Proiezione “La via della Felicità”
Fuga e ricerca di un posto nel mondo di Elisa, ragazza cresciuta nel quartiere dormitorio di Enziteto.
A seguire, l’incontro con l’autrice Martina Di Tommaso nella Sala Sveva.
19.00 – Castello
Visita guidata – Il castello dei Mondi a cura di Stupor Apuliae
Una visita guidata al patrimonio del Castello di Sannicandro, per scoprire l’intreccio di culture tra queste mura.
19:30 – Sala Sveva
Vernissage ‘L’ultima spiaggia’ – Conversazioni sul mare con i fotografi Paolo Moretti e Balázs Csizik, Niky Tauro.
Tre fotografi, tre linguaggi per raccontare il mare, tra inquinamento ed identità
21:00 – Salone Scuderie – Ingresso a 5 euro *
Underwater Stage
L’Isola di Fuoco Live con Colapesce + incontro
Il cantatutore siciliano porta un live tra musica e video, tra le sue canzoni e le immagini di repertorio del famoso cineasta Vittorio De Seta.
22:00-03:00 – Corte
Mediterraneo Stage
– Michele Baldassare ‘Brino’ Live (ITA) – Trash Percussions Show
– Muzungoo Education (FRANCIA/SUDAN) –Afrobeat/Afrotrap
– Mina (UK) –Uk Bass/Dancehall
– Fatima Ferrari (OLANDA/AFGHANISTAN) –World/Gqom
23:00-02:00 – Sala Normanna Piano Terra
Cambusa
– Morgan Edwards (UK/FRANCIA) – World/Disco
– Vodka the Duck (ITA) – World
– Sibson (UK) – House/World

Domenica 2 Giugno
9.30 – Piazza Castello – Campagne di Sannicandro
Domeniche Ecologiche – Passeggiata ecologica a cura di Millennials 70021
Una eco-passeggiata per ripulire e riscoprire la ricchezza delle nostre campagne, in compagnia del botanico Francisco Sansiviero.
10.30 – Salone Scuderie
Ius Mundi – Essere cittadini
Un incontro, tra parole ed azioni concrete, per capire l’evoluzione del concetto di cittadinanza, tra diritti, doveri ed inclusione.
Interverranno il Prof. Antonio Brusa, Docente dell’Università di Bari, i rappresentanti della ONG Mediterranea, e Afana Dieudonne, Rappresentante degli studenti stranieri dell’Università di Bari.
Seguirà un Consiglio Comunale monotematico per il conferimento della cittadinanza onoraria a 90 minori stranieri.
17.00 – Salone Scuderie
Proiezione di “Paese Nostro”
Film che racconta l’Italia dell’accoglienza diffusa, sul mondo degli operatori e mediatori dei progetti di accoglienza della rete SPRAR.
A seguire, l’incontro con il regista Marco Gernone e con i rappresentanti del centro SPRAR di Sannicandro.
Proiezione di “UOMO”
Documentario breve girato dal collettivo MUNDI per raccontare come una piccola squadra di calcio di paese, possa diventare esempio di accoglienza e integrazione.
La proiezione sarà seguita dall’incontro con cast e autori.
19.00 – Corte
Mediterraneo Stage
Violent scenes cantano “Dialoghi con Leucò” di Cesare Pavese
Le poesie di Pavese, un’ode al Mediterraneo, musicate al calar del sole.

TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO GRATUITO AD ESCLUSIONE DI QUELLI CONTRASSEGNATI DA ASTERISCO *