fbpx

Murgia Enjoy partecipa alla Giornata Europea del Patrimonio

di Leonardo Losito

(foto Murgia Enjoy)
(foto Murgia Enjoy)

Murgia Enjoy, letto un interessante articolo di propaganda, da poche ore terminato un evento escursionistico-culturale svoltosi presso l’Agriturismo Pantalone e che ha permesso a decine di partecipanti di conoscere il nostro territorio, sensibile al tema e con una rappresentanza di alcuni soci, ha partecipato alla Giornata Europea del Patrimonio promossa a Cassano dal locale Club Unesco.

Durante la manifestazione aperta al pubblico e patrocinata dal Comune di Cassano, Murgia Enjoy, apolitica, ha voluto consegnare “brevi manu” al Sindaco di Cassano una copia dello Statuto, registrato il 16 luglio 2015 al numero 5902 serie 3 presso la Direzione Provinciale di Bari della Agenzia delle Entrate, segno di un serio impegno volontario di motivati amanti dell’ambiente e del territorio ed una copia della domanda di iscrizione all’Albo delle Associazioni già protocollata in data 13 luglio 2015 ed alla quale non si è ottenuta risposta ufficiale.

L’Associazione ha purtroppo constatato che l’evento escursionistico, così come riportato nelle locandine pubbliche con chiara pubblicità, è stato affidato ad un “gruppo”, forma giuridica differente da quelle che hanno titolo per curare una escursione (guida riconosciuta, associazione, comitato, federazione, ecc.) e quindi ha ribadito (così come già fatto con una precedente mail) la sua disponibilità a curare gli eventi che in futuro il Club vorrà proporre e durante i quali è opportuno trasmettere alla comunità un messaggio di regolarità contributiva assicurando inoltre ai partecipanti una copertura assicurativa specifica per attività escursionistiche ed una serie di garanzie che Murgia Enjoy può offrire a singoli cittadini, scuole, enti pubblici e/o privati ed associazioni.

Murgia Enjoy, i cui riferimenti sono presenti anche nel sito www.iat.it (Informazioni ed Accoglienza Turistica in Italia), ricorda che la gratuità di un evento non solleva gli organizzatori dalle responsabilità civili e penali per i danni che i partecipanti, o ogni loro avente causa o diritto, possono subire o arrecare.

L’impegno dell’Associazione, alla quale contribuiscono attivamente due referenti sanitari oltre a varie qualificate figure (istruttore di Speleologia, naturopata, operatori radio autorizzati dall’Ispettorato Territoriale del Ministero dello Sviluppo Economico alla detenzione ed uso di apparati ricetrasmittenti, ecc.), e che permette gratuitamente la partecipazione a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, economiche, sociali e familiari (disoccupati e portatori di handicap in primis) alle attività culturali, continua con proposte settimanali finalizzate alla valorizzazione, promozione e tutela del territorio e della cultura incentivando anche l’economia locale.