fbpx

Nasce la prima filiera italiana per l’IT: a Bari si presenta “Puglia digitale 2.0”

puglia-digitalePuglia digitale 2.0 è la prima piattaforma web in Italia che permette di integrare, come in una vera e propria filiera industriale, servizi e soluzioni delle aziende IT: è il Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese a presentarla oggi, giovedì 1 ottobre, a partire dalle 9,30 a Bari in Fiera del Levante nel padiglione 152 della Regione Puglia.

Con l’obiettivo di fornire soluzioni innovative al servizio del cittadino, della Pubblica Amministrazione e delle imprese, ‘Puglia digitale 2.0’ è il risultato del contratto di programma sottoscritto quasi due anni fa – con un investimento di 12 milioni di euro tra pubblico e privato – tra la Regione Puglia e sette aziende del Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese: Exprivia di Molfetta, capofila del progetto, CLE di Bari, Gei Inform di Brindisi, Link Management and Technology di Lecce, Omnitech e Openwork di Bari, Parsec 3.26 di Cavallino (LE). Allo sviluppo della piattaforma hanno contribuito anche Università del Salento, Università di Bari e Politecnico di Bari.

All’incontro ‘Puglia digitale 2.0 – La cloud collaboration come opportunità per la filiera digitale pugliese’ interverranno il presidente del Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese e CFO di Exprivia Gianni Sebastiano, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Loredana Capone e il dirigente del Servizio Ricerca Industriale e Innovazione della Regione Puglia Adriana Agrimi.

Previsti, inoltre, gli interventi di Alessandro Piva del Politecnico di Milano, del docente del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari Giuseppe Visaggio, del presidente di Openwork Salvatore Latronico, del manager di Exprivia Giampiero Rosa e dei rappresentanti delle altre aziende aderenti al contratto di programma.

Fonte: ZeroVentiquattro.it – Sistema Puglia, Ricerca e Innovazione Tecnologica, Area Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia