fbpx

Nuovo sciopero degli operatori ecologici. Dal Comune: «le raccolte di lunedì 7 e martedì 8 settembre non saranno effettuate»

(foto d’archivio)

Le organizzazioni sindacali FP CGIL Bari e FIT CISL dei lavoratori del servizio di igiene urbana della Teknoservice Srl, congiuntamente alle RSU, hanno proclamato due giornate di sciopero sciopero per lunedì 7 e martedì 8 settembre 2020.

Lo stato di agitazione mira a spingere il Comune di Cassano delle Murge a rispettare gli obblighi dell’appalto per garantire agli operatori ecologici la premialità per il raggiungimento della percentuale di raccolta differenziata.

Lo scorso 13 luglio si è tenuta una prima giornata di sciopero ma i lavoratori non hanno ancora percepito la premialità previste (circa 80mila euro).

Gli operatori ecologici saranno in sit-in davanti alla Prefettura di Bari nella giornata di lunedì 7 settembre.

L’Amministrazione Comunale di Cassano delle Murge, intanto, informa che saranno garantiti i servizi minimi essenziali ma «le raccolte dei rifiuti previste [nelle giornate di lunedì 7 e martedì 8 settembre] non saranno effettuate, restando a carico del gestore Teknoservice Srl la comunicazione agli utenti dell’inizio dello sciopero, dei modi e dei tempi di erogazione dei servizi nel corso dello sciopero e delle misure per la riattivazione degli stessi».

Il Comune, pertanto, invita «le utenze a non esporre i bidoncini delle raccolte nelle giornate di lunedì 7 e martedì 8 settembre 2020», ringraziando per la collaborazione e scusandosi «per gli inconvenienti che potrebbero verificarsi, nostro malgrado».