fbpx

Orange the world: il Parlamento si colora di arancione contro lo stupro

Il 25 novembre il Parlamento europeo ha celebrato la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne illuminandosi di arancione.

L’iniziativa Orange the World delle Nazioni Unite di quest’anno si concentra sul problema dello stupro con il tema “Generation Equality Stands against Rape” (“La generazione dell’uguaglianza prende posizione contro lo stupro”). Secondo i dati, nell’UE una donna su 20 è stata stuprata.

“Conosciamo i numeri allarmanti: 1 donna su 3 subisce violenza fisica o sessuale nella sua vita. Nella metà dei casi, quando una donna viene uccisa, l’assassino è qualcuno a lei vicino – amici o familiari,” ha dichiarato Evelyn Regner (deputata austriaca del gruppo dei Socialisti e democratici), presidente della commissione permanente del Parlamento per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere. “I colpevoli sono spesso mariti, fratelli o compagni. Il posto più pericoloso per le donne è quindi la propria casa. La violenza contro le donne riguarda tutti noi”.

Prendendo parte all’iniziativa Orange the World per sensibilizzare l’opinione pubblica, l’edificio del Parlamento a Strasburgo si illumina di arancione per simboleggiare un futuro senza violenza.

La violenza contro le donne nell’UE:

  • la metà delle donne ha subito molestie sessuali
  • più di una donna su cinque ha subito violenza fisica e/o sessuale da un partner attuale o precedente
  • il 43% delle donne ha sperimentato una qualche forma di comportamento psicologicamente violento e/o di controllo all’interno di una relazione

“Non distogliamo lo sguardo, ascoltiamo le persone colpite e lavoriamo insieme a tutti i livelli per garantire che le donne possano vivere indipendentemente e libere dalla violenza!” (Evelyn Regner).

Fonte: Parlamento europeo