“Istituita ufficialmente l’Unità Operativa Semplice di Valenza Dipartimentale (U.O.S.V.D.) di Medicina Trasfusionale presso l’Ospedale della Murgia “Fabio Perinei”.

È il contenuto della deliberazione n. 1056 del 5 giugno 2018 adottata dal Commissario straordinario della ASL Bari, Vito Montanaro (già Direttore generale dell’Azienda).

Si tratta di un provvedimento fondamentale, con il quale è data attuazione alle previsioni del modello organizzativo della rete trasfusionale pugliese, adottato circa un anno fa dalla Giunta regionale (deliberazione n. 900/2017), che ha sancito l’istituzione del Servizio presso l’Ospedale della Murgia e, con esso, di questa che usualmente viene indicata con l’espressione “Banca del Sangue”.

Si tratta di una struttura organizzativa in cui saranno impiegati medici trasfusionisti, tecnici di laboratorio e infermieri e che consentirà di trattare, conservare e disporre in sede del sangue necessario per trasfusioni, nonché di strutturare in via definitiva un polo di reclutamento con funzioni di ricerca dei donatori di midollo osseo, valutazione dell’idoneità, identificazione del donatore, prelievo ematico.

Inoltre, ieri, 14 giugno, è stato adottato e pubblicato un avviso interno, rivolto ai dirigenti medici in servizio presso il dipartimento immunotrasfusionale della ASL barese, per la individuazione del Responsabile della nuova Unità di Medicina Trasfusionale del “Perinei”.

Sono notizie estremamente positive che seguono, di qualche settimana, una lieve battuta d’arresto (di cui ho già dato conto) nella tabella di marcia per l’istituzione della Banca del Sangue al Perinei, in seguito alla richiesta di trasferimento di due medici trasfusionisti già assunti per tale incarico e all’impossibilità di assumerne altri attingendo ad una precedente graduatoria. A tale problema, ricordo, la ASL ha posto prontamente rimedio avviando una procedura di mobilità volontaria, tuttora in itinere.

Dunque, ancora un po’ di pazienza; qualche mese per la definizione di questa procedura e per l’attivazione del nuovo Servizio, un obiettivo lungamente perseguito, a cui ho dedicato particolare attenzione nell’ultimo anno e mezzo, contando sul pieno supporto del presidente Michele Emiliano. Un grande obiettivo, con servizi fondamentali a beneficio di tutto il territorio murgiano.

Ringrazio per il lavoro che stanno svolgendo, il direttore generale della ASL di Bari, Vito Montanaro, il direttore sanitario, Silvana Fornelli, e il direttore del Dipartimento di “Medicina Trasfusionale”, Michele Scelsi”.

Lo comunica con una nota alla stampa il capogruppo di Noi a Sinistra per la Puglia Enzo Colonna.

Fonte: Consiglio regionale della Puglia