fbpx

Pasquale Molinari eletto nel Consiglio Nazionale di Legambiente

da Legambiente – Cassano delle Murge

Pasquale Molinari

Già rieletto nel Direttivo regionale di Legambiente Puglia in occasione del XII Congresso regionale di settembre scorso, Pasquale Molinari, presidente del Circolo cittadino di Legambiente, è stato recentemente eletto anche nel Consiglio nazionale di Legambiente, il cosiddetto “parlamentino del Cigno Verde”, organo deliberativo della più nota, diffusa e autorevole associazione ambientalista italiana, in occasione del Congresso Nazionale riunitosi il mese scorso a Napoli con la partecipazione di circa mille delegati e invitati da tutta Italia e alla presenza di numerose Autorità, tra gli altri il Presidente della Camera Roberto Fico, il Ministro dell’ Ambiente Sergio Costa, il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho, l’Onorevole Rossella Muroni della Commissione Ambiente della Camera,  e importanti ospiti, solo per citarne alcuni, come il Direttore Generale ISPRA Alessandro Bratti, il giornalista Sandro Ruotolo, il Presidente di Libera Don Ciotti, Il Presidente di Federparchi Giampiero Sammuri.

Tra gli 11 componenti pugliesi del Consiglio eletti dal Congresso c’è anche Molinari; i membri del Consiglio avranno l’importante compito di definire gli obiettivi politici e organizzativi di Legambiente, oltre che convocare eventuali Congressi straordinari.

«Sono davvero onorato per questa nomina ed elezione al Consiglio nazionale, anche perché è un prezioso riconoscimento del grande lavoro fatto dal nostro Circolo Legambiente in questi anni e della sua importanza a livello regionale e nazionale, un riconoscimento che volentieri estendiamo a tutta la nostra cittadina. A riguardo non nascondo la soddisfazione per l’apprezzamento già mostrato da tutta Legambiente Scuola Formazione per il nostro presidio educativo, l’ECObiblioteca, come centro risorsa per attività con bambini e migranti (a riguardo stiamo lavorando ad un nuovo restyling e installazione mobile della nostra Little Free Library).

Per questo voglio ringraziare in modo particolare tutti i Volontari che hanno permesso con la loro presenza e impegno di raggiungere questo importante obiettivo, la Presidenza e Direzione nazionale e regionale, tutta la Legambiente a cui va un grande e caloroso abbraccio di ringraziamento per il supporto e la fiducia. E ora avanti tutta con nuovi progetti ecologici e azioni sociali per continuare a proteggere e valorizzare la grande bellezza ambientale e culturale del nostro territorio urbano ed extraurbano», il commento di Molinari.