fbpx

Pasquale Molinari rieletto nel Direttivo di Legambiente Puglia

il nuovo direttivo di Legambiente Puglia. Al centro il riconfermato presidente Francesco Tarantini. A destra il presidente del circolo Legambiente di Cassano delle Murge, Pasquale Molinari

Pasquale Molinari, presidente del circolo Legambiente di Cassano delle Murge, è stato rieletto nel Direttivo di Legambiente Puglia durante il dodicesimo congresso regionale di Legambiente Puglia che si è svolto domenica scorsa, 15 settembre, all’Hotel Palace di Bari.

«Essere rieletto nel Direttivo di Legambiente Puglia – dichiara Pasquale Molinari, il cui “esordio” nel direttivo dell’associazione ambientalista è avvenuto nel 2015significa continuare a rappresentare la conoscenza e consapevolezza ecologica del nostro territorio e quindi portare avanti l’impegno del Circolo valorizzando e definendo gli ambiti di intervento in sinergia con la grande e forte squadra di Legambiente Puglia perché… una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme…».

Durante l’appuntamento di domenica scorsa, i cinquanta delegati dei circoli Legambiente della regione hanno votato il documento congressuale con il quale si stabiliscono gli obiettivi, le priorità e le attività per il prossimo quadriennio.

Tra i temi e gli argomenti che hanno portato alla votazione del documento congressuale i rifiuti e la depurazione; la situazione di Taranto tra salute, ambiente e lavoro; la situazione energetica su Brindisi; il governo del territorio; la necessità di città più verdi; la mobilità sostenibile; il turismo sostenibile; i Parchi, il volontariato e i campi di volontariato e la scuola; la solidarietà sociale e l’inclusione e la xylella.

Il dodicesimo congresso dei circoli Legambiente della regione Puglia è stato aperto dai saluti di Davide Giove, presidente dell’ARCI Puglia e del Forum del Terzo Settore Puglia, di Stefano Cifani, presidente nazionale di Legambiente e dall’amministratore dell’associazione ambientalista Nunzio Cirino.

Parola, poi, al riconfermato presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini che ha voluto condividere con tutti i circoli la sua recente nomina a presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia: un riconoscimento al lavoro di squadra, realizzato da tutta la Legambiente Puglia che in questi anni ha dato il massimo nella tutela dell’ambiente e del territorio.

un intervento del presidente del circolo Legambiente di Cassano delle Murge, Pasquale Molinari, durante il dodicesimo congresso dei circoli di Legambiente Puglia

Dopo i contenuti è stata proposta la nuova squadra di lavoro per affrontare con fiducia le sfide future e migliorare la costruzione del progetto politico associativo della Legambiente Puglia.

Riconfermato presidente Francesco Tarantini. Nuovo direttore il giovane Ruggero Ronzulli che subentra all’uscente Maurizio Manna.

Nel nuovo Direttivo che si allarga a 29 membri, riconfermato anche il presidente del circolo di Legambiente Cassano, Pasquale Molinari.

L’elenco dei membri del nuovo direttivo regionale: Roberto Antonacci, Luigi Massimiliano Aquaro, Maurizio Manna, Fernando Vantaggiato, Michele Augello, Giuseppe Cacciapaglia, Maria Casulli, Gianfranco Cipriani, Pierluigi Colangelo, Raffaele Corvasce, Antonella De Donno, Giuseppe De Sario, Stefano Delli Noci, Ignazio Fiorenza, Valeria Fortunato, Paola Lunetta Franco, Giovanni Furi, Michelangelo Guastamacchia, Barbara Guida, Carmelinda Lombardi, Maria Millarte, Loredana Modugno, Pasquale Molinari, Giovanni Palmisano, Giuseppe Ponzini, Daniela Salzedo, Sorrenti Matteo, Fabrizio Scoditti e Paolo Francesco Salcuni.

«È il tempo del coraggio, di affrontare con fiducia e determinazione le sfide climatiche che abbiamo di fronte, per un futuro più equo e sostenibile», la conclusione del dodicesimo congresso regionale di Legambiente.

Prossimo appuntamento per l’associazione ambientalista è il congresso nazionale in programma a Napoli dal 22 al 24 novembre 2019.