fbpx

PD: «giusto chiudere le scuole in questo frangente per ripartire in sicurezza»

di Enza Battistacoordinatrice del Partito Democratico di Cassano delle Murge

Non abbiamo mai risparmiato critiche all’Amministrazione e alla Sindaca Di Medio, ma dobbiamo riconoscere, in questo frangente, la fondatezza delle misure adottate. Preservare il più possibile la salute pubblica, anche con provvedimenti difficili e impopolari, è un atto di responsabilità che ci vede necessariamente favorevoli. Lo diciamo con sofferenza. Siamo consci delle immani difficoltà che tante famiglie stanno affrontando in queste ore e delle problematiche complicate che stanno sostenendo. A tutte loro va il nostro grazie e la nostra piena vicinanza.

Non si tratta di negare diritti a nessuno, ma di creare le condizioni perché la scuola possa assolvere al suo importantissimo compito in piena sicurezza per i nostri figli e per tutto il personale coinvolto a cui va il nostro ringraziamento per la grande professionalità dimostrata e gli sforzi che quotidianamente compie in una situazione molto difficile e complessa.

Vogliamo, altresì, rivolgere un monito a tutti. Giustissimo analizzare i provvedimenti adottati dalle autorità nazionali, regionali, locali con spirito critico e in questo momento il dibattito pubblico circa le “restrizioni” a cui siamo sottoposti è molto sostenuto. Facciamolo in modo costruttivo e fecondo. Siamo tutti sulla stessa barca e incitare a divisioni e ad alzare “muri” gli uni contro gli altri non ci aiuterà a superare questa crisi. È il momento della unità di intenti, della partecipazione responsabile e della comprensione degli avvenimenti.

Probabilmente per i prossimi mesi questo alternarsi di misure “drastiche”, questo infinito e a tratti incomprensibile “stop and go”, diverrà una costante che metterà a dura prova la nostra capacità di sopportazione, ma fonda le sue ragioni in motivazioni scientifiche e tecniche di cui dobbiamo avere consapevolezza e fiducia.

La partecipazione di tutti, il senso del rispetto degli uni verso gli altri, l’osservanza delle regole, il buon senso, unito a qualche rinuncia, può aiutarci ad andare avanti e limitare, nel possibile, gli ingenti danni sociali ed economici che questa pandemia sta comportando. Abbiamo tutti un terribile e potente nemico: il virus e la sua capacità di contagio molto elevata che si abbatte inesorabilmente sulla nostra comunità e maggiormente sulle persone più fragili che meritano la nostra protezione.

Al contempo, sproniamo l’Amministrazione ad impegnarsi per superare i tanti problemi che la scuola sta affrontando, siano essi tecnici, logistici, organizzativi. Siamo disponibili a impegnarci per cercare, nel possibile, di mitigarli e superarli. Solo insieme potremo uscirne e guardare al futuro con maggiore serenità.

Continueremo la nostra azione di sensibilizzazione al corretto uso dei DPI e all’adozione di comportamenti virtuosi e responsabili da parte di tutti.