fbpx

Piano di Zona, i gruppi di opposizione: «C’è chi dice no! E c’è chi dorme…»

dai Gruppi consiliari di opposizione

i consiglieri di minoranza in Consiglio Comunale. In seconda fila Teodoro Santorsola e Amedeo Venezia (PrimaVera Cassano). In primo piano Rocco Lapadula e Linda Catucci (SìAMO Cassano) e Davide Del Re (Più Cassano)

Ci sono Sindaci e sindaci.

C’è il Sindaco di Acquaviva Carlucci che si ribella per come viene gestito il piano sociale di zona con Grumo capofila – non è la prima volta avendolo già fatto a proposito della piscina- e c’è il Sindaco Di Medio favorevole, fin quando non folgorata sulla via di Damasco, alla piscina di Grumo da realizzarsi sia con i soldi del Piano di Zona, sia anche con i soldi del nostro Comune.

La Di Medio oggi è ingiustificatamente disinteressata alla mancanza di assistenza ad anziani e disabili nella criticità del mese di Agosto.

Sarebbe il caso che anche il nostro Comune si batta per il Commissariamento del Piano Sociale di Zona – visti i pessimi risultati – e per l’istituzione di una Commissione di Indagine anche a livello regionale, perché sia fatta chiarezza su tante criticità.

Un Sindaco con la “s” maiuscola lo farebbe anche a ferragosto!