fbpx

Più facilmente accessibile sul web il Regolamento interno del Consiglio regionale

Pubblicato sul Portale web del Consiglio regionale e reso più facilmente accessibile al pubblico il Regolamento interno dell’Assemblea. Nella home page (www.consiglio.puglia.it), cliccando sul link “Informazione legislativa”, nella fascia blu scuro in alto, scende un menù a tendina, che in seconda posizione, sempre dall’alto, dopo “Statuto…” vede la dizione “Regolamento interno del Consigliò regionale”, che con un click conduce alle norme che disciplinano l’attività consiliare.

A cura della Sezione Assemblea e Commissioni consiliari permanenti Servizio Assemblea e assistenza agli Organi, è riportato il testo del documento aggiornato al 4 ottobre 2018.

Vi sono state integrate le modifiche al Regolamento consiliare approvate in Aula all’unanimità il 25 settembre, per adeguare l’ordinamento regionale agli obblighi derivanti dal trattato europeo di Lisbona 2010, che attribuisce alle Assemblee regionali maggiori poteri di informazione, partecipazione e controllo del funzionamento dell’UE, incentivando il contributo fornito dalle Regioni a quella che viene definita la “fase ascendente” del diritto europeo.

Allo scopo di definire chiaramente la partecipazione del Consiglio regionale, è stata prevista l’introduzione, all’articolo 26 (Sessioni), della “Sessione europea”.

L’altra modifica è all’articolo 12 del Regolamento (Esame in sede referente e consultiva). L’esigenza di velocizzare la produzione di osservazioni sui progetti di atti dell’UE, nel rispetto del principio di sussidiarietà, ha reso necessario infatti introdurre la possibilità per la Commissione consiliare alle politiche europee di approvare gli atti in sede deliberante, esclusivamente per questa materia.

Le proposte di modifica sono intervenute su iniziativa dell’ufficio consiliare di Presidenza.

Fonte: Consiglio Regionale Puglia