fbpx

Polisportivo comunale: un avviso pubblico per la manutenzione e gestione del primo semestre 2016

la palestra "Vitarella" del Polisportivo Comunale di via Grumo (foto d'archivio scattata da Annarita Mastroserio)
la palestra “Vitarella” del Polisportivo Comunale di via Grumo (foto d’archivio scattata da Annarita Mastroserio)

Avviso pubblico per manifestazioni d’interesse finalizzata all’assegnazione in concessione della manutenzione e gestione del centro sportivo comunale “POLISPORTIVO COMUNALE” sito in Via Grumo.

Con deliberazione n. 173 del 3.11.2015, la Giunta Comunale stabiliva di concedere in uso e gestione il “POLISPORTIVO COMUNALE” ubicato in Via Grumo.

In attuazione del principio di sussidiarietà, questa Amministrazione Comunale intende raccogliere manifestazioni d’interesse rivolte all’affidamento dell’uso e della gestione del citato impianto sportivo che, per caratteristiche tecniche e funzionali della struttura evidenzia una fruibilità limitata alle attività sportive previste per le singole strutture costituito da

  • campo di calcio ad 11,
  • campo di calcetto,
  • n. 2 campi da tennis,
  • n. 2 palestre coperte,
  • pista di pattinaggio,
  • pista di atletica,
  • oltre ad edificio per servizi generali, viali interni ed accessori, area esterna a parcheggio

I soggetti legittimati a manifestare interesse, come previsto dall’art. 19 della L.R. 33/2006, sono le Federazioni Sportive, Enti di promozione sportiva, Enti non commerciali e associazioni Sportive senza fini di lucro di Cassano delle Murge, che perseguono finalità formative, ricreative e sociali nell’ambito dello sport e del tempo libero e che dimostrino capacità operative adeguate alle attività da realizzare.

La durata della concessione è relativa al periodo 1 gennaio/30 giugno 2016.

Tra gli oneri gestionali a carico del concessionario, meglio indicati nella convenzione, si segnalano:

  • i consumi di acqua, luce, gas, necessari per il funzionamento della struttura;
  • tutti gli oneri relativi alle operazioni di ripristino,
  • rifacimento e manutenzione straordinaria della struttura, comprese le attrezzature, gli impianti ed arredi quando essi si rendessero necessari a causa di mancata manutenzione ordinaria, incuria, colpa degli associati, degli utenti in genere o del pubblico che assiste alle attività, gare o manifestazioni, da qualunque soggetto promosse;
  • i ripristini, i rifacimenti e le manutenzioni straordinarie resisi necessari per danni e furti provocati da terzi, a causa di mancata vigilanza e custodia del concessionario medesimo; gli oneri relativi alle operazioni di manutenzione ordinaria e pulizia, che vengono in appresso elencati in via esemplificativa:
    a. pulizia ordinaria del complesso sportivo, compresi gli spazi circostanti (frequenza quotidiana);
    b. pulizia giornaliera ordinaria degli spogliatoi e dei servizi igienici annessi, così come di tutte le aree della struttura adibite alle diverse attività sportive praticate;
    c. disinfezione, disinfestazione e derattizzazione di tutte le strutture (certificati da idonea impresa);
    d. fornitura di combustibile e conduzione della centrale termica, compresa la manutenzione ordinaria e straordinaria con sostituzione di eventuali elementi o parti rotti/e o deteriorati/e;
    e. manutenzione delle strutture murarie, coperture, delle pavimentazioni, infissi,, compresa la
    manutenzione e pitturazione di porte in legno e la sostituzione di vetri;
    f. manutenzione e pitturazione di parti in ferro esistenti nella struttura e connessi servizi, compreso il cancello di accesso dalla pubblica via, almeno una volta all’anno;
    g. pitturazioni interne ( spogliatoi, servizi annessi, servizi igienici) e della recinzione esterna;
    h. manutenzione e conduzione degli impianti antincendio, gruppo elettrogeno alimentazione di sicurezza gruppo pompe, compresa la corretta tenuta dei registri antincendio di cui alle vigenti normative in materia di sicurezza;
    i. manutenzione dell’impianto idrico-fognante e dei servizi igienici sanitari con sostituzione di eventuali elementi o parti rotti/e o deteriorati/e;
    j. manutenzione dell’impianto elettrico e di emergenza con sostituzione di eventuali elementi o parti rotti/e o deteriorati/e;
    k. oneri per la gestione della sicurezza all’interno del complesso sportivo e dei singoli impianti in cui esso è articolato ai sensi del D.M. 18.03.1996 e successive modificazioni ed integrazioni, nonché tutti gli adempimenti previsti dalla normativa in materia.

La concessionaria si assumerà, inoltre, l’onere relativo alla custodia ed alla sorveglianza dell’impianto oggetto del presente bando, non potrà cedere a terzi, a qualsiasi titolo, i diritti derivanti dalla concessione e dovrà garantire alcuni spazi orari assegnabili dall’Amministrazione Comunale nonchè il diritto, in capo alla medesima A.C., di autorizzare manifestazioni ed eventi nei sei mesi. Inoltre, la Concessionaria dovrà disciplinare l’utilizzo della struttura adottando le tariffe stabilite dall’Amministrazione Comunale con apposita Delibera di Giunta Comunale.

La manifestazione d’interesse dovrà contenere apposita dichiarazione di conoscenza dell’impianto e del relativo stato di conservazione.

I soggetti interessati possono richiedere di effettuare apposito sopralluogo previo appuntamento da fissarsi con i competenti dipendenti comunali.

La manifestazione di interesse non vincola l’Amministrazione Comunale che si riserva ogni più ampia verifica nonché l’espletamento, anche in presenza di un unico soggetto, se non ritenuto idoneo, di specifica procedura di gara ad evidenza pubblica.

Nella Manifestazione d’interesse il richiedente dovrà espressamente dichiarare (documentando ove possibile) il possesso dei requisiti previsti dall’art.19 della L.R.n.33/2006 e la propria disponibilità a custodire e gestire l’impianto sportivo per il periodo concesso.

La manifestazione d’interesse dovrà essere corredata dai seguenti allegati:

  1. programma dettagliato di gestione sottoscritto dal legale Rappresentante;
  2. programma degli investimenti con particolare riferimento agli eventuali miglioramenti all’impianto sportivo sottoscritto dal Titolare/legale Rappresentante (non obbligatorio);
  3. programma delle attività sportive da svolgere.

In aggiunta a quanto precede, la manifestazione d’interesse dovrà essere, altresì, corredata da apposita dichiarazione resa dal rappresentante legale ovvero idonea documentazione attestante quanto segue:

  • rispondenza dell’attività svolta in relazione al tipo di impianto sportivo e alle attività sportive, alle attività motorie e ludico-ricreative in esso praticabili;
  • esperienza nella gestione di impianti sportivi e nell’organizzazione di manifestazioni sportive;
  • qualificazione degli istruttori e degli allenatori;
  • livello di attività svolta;
  • attività sportiva, ricreativa ed educativa svolta in favore dei giovani, dei disabili e degli anziani;
  • anzianità di affiliazione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e discipline associate per lo svolgimento dell’attività sportiva oggetto dell’affidamento.

Nel caso pervengano più manifestazioni di interesse idonee, l’Amministrazione Comunale provvederà, ai sensi della citata legge Regione Puglia n. 33/2006, a stilare una graduatoria tenendo conto dei seguenti elementi:

  • programma dettagliato di gestione (max 20 punti);
  • programma degli investimenti con particolare riferimento agli eventuali miglioramenti all’impianto sportivo l (max 10 punti);
  • programma delle attività sportive da svolgere (max 20 punti);
  • rispondenza dell’attività svolta in relazione al tipo di impianto sportivo e alle attività sportive, alle attività motorie e ludico-ricreative in esso praticabili (max 10 punti);
  • esperienza nella gestione di impianti sportivi e nell’organizzazione di manifestazioni sportive (max 10 punti);
  • qualificazione degli istruttori e degli allenatori (max 15 punti);
  • livello di attività svolta (max 10 punti);
  • attività sportiva, ricreativa ed educativa svolta a favore dei giovani, dei disabili e degli anziani (max 5 punti);
  • anzianità di affiliazione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e discipline associate per lo svolgimento dell’attività sportiva oggetto dell’affidamento (max 10 punti);
  • numero di tesserati per le attività sportive che possono svolgersi nell’impianto (max 10 punti).

Inoltre, al momento della sottoscrizione della convenzione, che segue all’affidamento del servizio, la concessionaria dovrà garantire apposite coperture assicurative verso persone e cose pertinenti a detto affidamento di servizi.

A parità di punteggio sarà preferita la società con maggiore anzianità di affiliazione alle rispettive Federazioni sportive nazionali, Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e discipline sportive associate.

La manifestazione d’interesse, completa di tutta la documentazione richiesta, delle dichiarazioni sopra indicate e copia del documento di identità del legale Rappresentante sottoscrivente, dovrà pervenire presso l’Ufficio Protocollo dell’Amministrazione Comunale, a mano o tramite raccomandata A/R, in busta chiusa, sulla quale va specificato, a pena di inammissibilità, il nominativo del mittente e la dicitura “Assegnazione in convenzione della manutenzione e gestione del POLISPORTIVO COMUNALE ”, entro le ore 12,00 del giorno 18 NOVEMBRE 2015, fissando sin da ora le procedure di selezione con apertura delle offerte, in data 19.11.2015 alle ore 10,00.