da Cassano in MoVimento

La presente replica è necessaria non come risposta al sig. Paparella e al partito che si dichiara di rappresentare, ma esclusivamente per chiarezza nei confronti della cittadinanza.

Il M5S con il suo rappresentante territoriale l’On. Prof. Angiola e il gruppo di attivisti locali, infatti, hanno come principali interlocutori i cittadini e a loro si rivolgono con il presente comunicato.

Cittadini Cassanesi, a voi dobbiamo dare risposte concrete per le vostre esigenze. Siamo e saremo occhio vigile e attento nei confronti dell’amministrazione per voi, i vostri figli e la comunità tutta. Dalle comunali non ci siamo mai fermati e questo per l’interesse esclusivo della comunità. A voi dobbiamo fornire risposte concrete per le vostre esigenze. Di qui, pertanto, la volontà di fornirvi l’ultimo tassello di questa vicenda.

In questo periodo in cui abbiamo avuto modo di conoscerci, avete con immenso orgoglio da parte nostra manifestato i vostri sentimenti, preoccupazioni ed esigenze più diverse. Fra queste sicuramente grande attenzione è stata posta per le politiche abitative residenziali pubbliche. Per questo e perché dobbiamo sempre e solo rispondere a voi, vogliamo chiarire alcuni aspetti fondamentali. L’argomento è stato affrontato con l’on. Prof. Nunzio Angiola che, grazie alla sua preparazione tecnica in materia e in qualità di Segretario della Commissione Bilancio, ha potuto evidenziare quanto già affermato dal Ministro Toninelli e dai nostri portavoce in Regione Puglia. Si parte dalle cifre assegnate al settore che, a differenza di quanto affermato da altri non sono state diminuite e neppure tolte al Sud anzi!

La cifra è sempre quella del 2015 pari a 321 milioni di euro. Non solo, ma è stato evidenziato che quei soldi devono servire effettivamente per realizzare alloggi per tutti coloro che ne hanno bisogno. Ecco perché in perfetto stile di cambiamento i Presidenti di Regione devono impegnarsi a completare gli interventi già finanziati, ed infatti, da una ricerca effettuata sono pochissimi i progetti realizzati e pochi quelli iniziati con un evidente spreco di denaro pubblico.

Ed eccoci qui! Sapete quanti progetti in Puglia sono stati realizzati con le somme del 2015? 0%!!

Vi alleghiamo la tabella che evidenzia il tutto.

Sapete a chi dovete chiedere spiegazioni? A coloro che affermano che il M5S ha tagliato i fondi del settore residenziale pubblico!!!!

Alla luce di quanto esposto è l’Assessore Pisicchio che dovrebbe rispondere chiarendo come mai non sono stati portati a termine i progetti con i fondi del 2015! Con dati tecnici vi abbiamo dimostrato ed in particolare a qualcuno che, basta leggere con le doverose competenze le carte anche regionali senza farsi trasportare dalle emozioni (cit. Battisti). Noi non urliamo come leoni da testiera noi semplicemente sorridiamo… perché comprendiamo le difficoltà della vecchia classe dirigente politica e dei loro seguaci nel prendere atto del cambiamento quello vero che c’è ed è forte, diretto e concreto.

Alla prossima!! In alto i Cuori, sempre!

 

Tags: , ,