fbpx

Prevenzione incendi e Campagna AIB 2019: le iniziative del Comune

(foto Google)

Si è fatto attendere per un bel po’, ma alla fine il caldo è scoppiato. E che caldo!

Con le elevate temperature, però, non c’è solo voglia di mare e vacanze. Insidioso, soprattutto in un territorio come quello di Cassano delle Murge, è il pericolo incendi.

L’Amministrazione Comunale corre ai ripari adottando, con ordinanza sindacale n. 32 del 2019 (pubblicata all’albo pretorio proprio questa mattina) il contenuto del Decreto del Presidente della Giunta Regionale avente ad oggetto “Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi per l’anno 2019”.

Con il D.P.R.G. n. 232 del 16 aprile 2019 (pubblicato sul B.U.R.P. n. 43 del 18 aprile 2019), il Presidente della Regione conferma anche per l’anno in corso «lo stato di grave pericolosità per gli incendi per tutte le aree boscate, cespugliate, arborate e a pascolo della Regione Puglia» invitando «chiunque avvisti un incendio che interessi o minacci [le suddette aree] a darne immediata comunicazione alle competenti Autorità locali riferendo ogni utile elemento territoriale per la corretta localizzazione dell’evento».

Il D.P.R.G. prevede una serie di divieti (come accendere fuochi nelle zone a rischio; usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli; usare motori, fornelli o inceneritori; fumare, gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese; accendere fuochi d’artificio; abbandonare rifiuti nei boschi e in discariche abusive; ecc.). Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrative da 1.032,91 euro a 10.329,14 euro.

La sindaca Maria Pia Di Medio, dunque, in qualità di Autorità Locale di Protezione Civile, invita i proprietari, i conduttori e i gestori dei siti a rischio a provvedere alla bonifica, anche in collaborazione con l’Ente, dei cigli stradali mediante rasatura, bruciatura o estirpazione delle erbe e sterpaglie. L’invito è anche rivolto ai cittadini che, in caso di avvistamento di incendi, devono provvedere a contattare, con sollecitudine, i Carabinieri (112), i Vigili del Fuoco (115), le Emergenze Ambientali (1515), il Comando di Polizia Locale (080 3211600), la Stazione dei Carabinieri di Cassano (080 776120) o il Comando dei Carabinieri Forestali di Cassano (080 773021).

Le Amministrazioni Comunali, nell’ambito del proprio territorio, possono avvalersi delle organizzazioni di volontariato di protezione civile che, nel nostro Comune, viene svolto prevalentemente dall’associazione Pubblica Assistenza di Cassano delle Murge Onlus.

Massima è l’allerta sulla questione incendi anche perché a Cassano, negli anni scorsi, la mancanza di coordinamento e soprattutto l’assenza di un potenziamento a livello locale di una struttura di volontari di Protezione Civile ha causato non pochi danni (come accaduto negli incendi del 2008 e 2009).

Il Comune, quindi, ha deciso di partecipare ad un Avviso Pubblico del Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale e Ambientale – Servizio Gestione Forestale della Regione Puglia che mette a disposizione contributo per la “Lotta attiva agli incendi boschivi anno 2019. Sostegno finanziario in favore degli Enti Locali”. La Regione, di fatto, mette a disposizione contributi per i Comuni per l’acquisto di attrezzature per lo spegnimento del fuoco.

L’Amministrazione Comunale ha dunque approvato, sempre in giornata odierna, l’approvazione del “Progetto di Prevenzione AIB Comune di Cassano delle Murge – Campagna AIB 2019” per garantire ulteriore sicurezza al territorio con una coerente e oculata utilizzazione delle risorse economiche e valorizzazione delle risorse umane costituite dalle associazioni di volontariato già attive e riconosciute dall’Amministrazione.

Qualora la Regione dovesse dare esito positivo alla candidatura del Comune, quindi, l’Ente potrà avvalersi di 5.000,00 euro per l’acquisto di attrezzature e dispositivi (giacche e calzature a norma di legge come Dispositivi di Protezione Individuale e una cisterna antincendio per mezzi di medio-grande portata) a vantaggio del Sistema Comunale di Protezione Civile e di Anti Incendi Boschivi.