fbpx

“Progetto Educational di Ecopneus e Legambiente 2015”: giovedì la premiazione al “Teatro Forma”

dal Circolo Legambiente di Cassano delle Murge

Progetto Educational Ecopneus- LegambienteIl Circolo Legambiente Cassano,

nell’ambito del “Progetto Educational di Ecopneus e Legambiente 2015“,

il cui percorso formativo è iniziato nel mese di febbraio 2015 con il coinvolgimento di sei classi del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” (1^B – 2^B – 3^B – 1^D – 2^D – 3^D) e tre classi della Scuola Media St. “V. Ruffo” (I C, II C e II E)

attraverso incontri frontali diretti dai suoi giovani volontari ambientali, volti a mostrare ai ragazzi, i nostri adulti del domani, le problematiche del territorio e il ciclo virtuoso del recupero dei PFU – Pneumatici Fuori Uso, per coltivare un terreno di etica e legalità che possa contribuire a creare un futuro migliore per la nostra società, oltre ad una visita guidata con le classi della Scuola Media (II C e II E) c/o la Corgom S.r.l. di Corato, azienda che si occupa di attività di raccolta, recupero e riciclaggio dei PFU,

a seguito della vincita del Primo Premio da parte dei ragazzi della II C della Scuola Media St. “V. Ruffo” per la realizzazione del miglior video-spot sulle buone pratiche legate al corretto recupero dei PFU, premio che ha portato al  rifacimento della superficie dell’impianto scolastico (palestra) con stesa contenente gomma da PFU (opera in fase di collaudo),

con molto piacere informa

che nella mattinata di giovedì 3 marzo 2016 presso il “Teatro Forma” di Bari si svolgerà la giornata conclusiva del progetto con la premiazione dei ragazzi.

Ci congratuliamo ancora una volta con i ragazzi per la loro creatività e grande sensibilità alle tematiche ambientali, con il prof. Antonio Capone per la grinta e l’entusiasmo trasmesso alle stesse classi e con tutto il nostro giovane staff Legambiente.

A coloro che vedono in questo meraviglioso “Percorso Didattico per Costruire Bellezza” un semplice “supporto” del nostro Circolo rispondiamo che per fortuna le nostre azioni, il nostro senso di volontariato che ci porta a vivere il nostro territorio in termini di educazione, tutela e valorizzazione non ha certo bisogno di “parole di sostegno” ma di nuovi obiettivi da raggiungere.