fbpx

Puglia e Molise a fianco di Albania e Montenegro. Emiliano: “Verso l’Unione europea”

SISPUGLIA_PUGLIA-MOLISE“La Puglia e il Molise hanno una straordinaria responsabilità da parte dell’Unione europea, quella di accompagnare due meravigliosi paese come l’Albania e il Montenegro, nel percorso di entrata nell’Unione europea. Noi lo stiamo facendo con l’attivazione di una serie di programmi comuni di investimento, come questo che oggi presentiamo, il Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg IPA “Italia – Albania – Montenegro” 2014/2020. Programmi che in qualche maniera testano la capacità di questi due stati di venire a far parte dell’Unione europea e quindi di parteciparne alla normale attività”.

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che, insieme con il presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura (entrambi in rappresentanza dell’Italia) ha incontrato i riferimenti politici dei paesi coinvolti nel progetto di cooperazione transfrontaliera, il Segretario generale del Ministero dell’Integrazione europea dell’Albania, Daniela Cekani e il Segretario di Stato del Ministero degli Esteri Montenegrino, Aleksandar Andrij Pejovic, per un primo confronto sugli obiettivi di sviluppo dei rispettivi territori che troveranno concreta implementazione nelle iniziative di cooperazione finanziate dai fondi comunitari.

Ideato per sostenere la cooperazione transfrontaliera fra l’Italia (Puglia e Molise), l’Albania e il Montenegro, in un’ottica di crescita intelligente e sostenibile dell’area, il Programma Interreg IPA “Italia – Albania – Montenegro” 2014/2020 (ora in fase di avvio operativo) conta su una dotazione finanziaria complessiva di quasi 93 milioni di Euro per il periodo 2014/2020, con una quota di co-finanziamento comunitario pari all’85% ed il restante 15% coperto da fondi nazionali. Oggi le nuove sfide della cooperazione transfrontaliera sono gli investimenti nell’innovazione e nelle politiche di sviluppo territoriale attraverso l’implementazione di azioni pilota. La Regione Puglia è Autorità di Gestione di questo nuovo strumento di finanziamento, nato per favorire il processo di Pre-Adesione dei Paesi candidati, promovendone lo sviluppo secondo standard europei.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia