fbpx

Puliamo il Mondo compie 25 anni: Legambiente premia l’impegno del Circolo di Cassano delle Murge

dal Circolo Legambiente Cassano delle Murge

i volontari del Circolo Legambiente di Cassano delle Murge con il presidente di Legambiente Puglia (foto Legambiente Cassano delle Murge)

Il 23 e 24 settembre al via “Puliamo Cassano e Alta Murgia Pulita” in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Legambiente Puglia e lo stesso Comune di Cassano

Al centro dell’edizione 2017 il tema dell’economia circolare

Puliamo il Mondo compie 25 anni. Da un quarto di secolo, ogni anno volontari di tutta Italia, coordinati da Legambiente, si danno appuntamento l’ultimo fine settimana di settembre per ripulire spazi urbani e aree verdi dai rifiuti abbandonati. Per festeggiare questa ricorrenza, Legambiente ieri mattina – nel corso di una conferenza stampa, presso la Presidenza della Regione Puglia, dove sono intervenuti Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia, Filippo Caracciolo, Assessore all’Ambiente della Regione Puglia, e Domenico Vitto, presidente Anci Puglia – ha premiato i comuni virtuosi di Corato, Barletta e Bari, oltre ai circoli Legambiente di Trani e Cassano delle Murge, per essere stati fedeli, negli anni, alla più importante campagna di volontariato ambientale.

A ritirare il premio una delegazione dello stesso Circolo cassanese che in pochi anni dalla sua costituzione, è riuscito a portare a termine numerose attività finalizzate alla tutela dell’ambiente, come “Puliamo il Mondo”, la “Festa dell’Albero”, contribuendo a far nascere realtà virtuose come l’Eco-biblioteca” e impegnandosi quotidianamente nella lotta all’abbandono selvaggio degli pneumatici fuori uso e di Carcasse d’Auto nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Oltre ad aver avviato un rigenerante cammino per l’integrazione con i richiedenti asilo ospiti presso il Centro SPRAR di Cassano e i Migranti Minori non Accompagnati ospiti presso Masseria Ruotolo realizzando con quest’ultimi diverse attività di Educazione Ambientale, LabMigranti, grazie ad un fattivo Protocollo d’Intesa con ETNIE A.P.S. Onlus, l’Ente gestore del Progetto Ministeriale di Prima Accoglienza a Minori Stranieri non Accompagnati denominato “WIN – Welcome IN… – finanziato nell’ambito del Fondo FAMI 2014/2020”.

l’intervento del presidente del Circolo Legambiente di Cassano delle Murge (foto Legambiente Cassano delle Murge)

“Come Giovane Circolo, non solo dal un punto di vista temporale ma soprattutto anagrafico di Noi volontari – dichiara Pasquale Molinari, presidente di Legambiente Cassano – siamo molto contenti di questo riconoscimento che premia la nostra voglia di Restare e Vivere il Territorio, partecipando attivamente alla sua Tutela e Valorizzazione, perché siamo fortemente convinti che prendersi Cura della propria Terra sia il modo più naturale per stare bene, conoscere e conoscersi, fare comunità, arricchirsi con altre culture (a riguardo non possiamo fare più a meno dei sorrisi contagiosi dei ragazzi di Etnie, come Abdou Demba e Oussouby Shako presenti a questa Premiazione), ripercorrere le tradizioni e riscoprire la bellezza dei luoghi dei nostri nonni… insomma sentirsi dei Cittadini Vivi che camminano concretamente verso il loro Domani, un Domani Migliore che fa della Bellezza della sua Murgia, la principale fonte di Economia Circolare per far restare in Puglia, a Cassano Noi Giovani”.

“Queste 25 candeline le dedichiamo all’economia circolare – dichiara Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia – per sottolineare l’urgenza di intraprendere la strada di una politica che trasformi l’emergenza rifiuti in una grande opportunità economica e occupazionale. In Puglia esistono già aziende, cooperative, start-up, associazioni, realtà territoriali e Comuni, tante esperienze che hanno già investito su un nuovo modello produttivo e riciclano materie prime seconde che fino a oggi finivano in discarica. Storie che dimostrano come la nostra regione abbia tutte le carte in regola per chiudere definitivamente il ciclo dei rifiuti. Con l’iniziativa di Puliamo il Mondo vogliamo compiere un gesto semplice e concreto, tutti insieme, per rinsaldare il rapporto tra ambiente e cittadini, comunità ed enti pubblici”.

l’attestato consegnato al Circolo Legambiente di Cassano delle Murge (foto Legambiente Cassano delle Murge)

“Sono onorato – dichiara Filippo Caracciolo, Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia – di poter affiancare Legambiente Puglia in questo appuntamento che mostra in sé tutta la volontà e la capacità di unire e rafforzare il rapporto tra ambiente e cittadini, comunità e istituzioni. A tal riguardo, proprio nei giorni scorsi, il mio Assessorato ha presentato l’idea di creare la rete degli assessori comunali all’Ambiente per valorizzare le migliori esperienze del territorio su temi di grande spessore come la raccolta differenziata porta a porta. In più, per contrastare il fenomeno degli abbandoni di rifiuti lungo le strade, tramite l’Agenzia Regionale per il servizio di gestione dei rifiuti, abbiamo attivato una linea di interventi, per un importo complessivo di 1 milione di euro, per le attività di pulizia delle strade extraurbane”.

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the world, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia e dal 1995 si avvale della preziosa collaborazione della Rai. Puliamo il Mondo nasce dalla sinergia tra Legambiente e associazioni, enti, istituzioni scolastiche, circoli, amministrazioni e cittadini.

Il 23 e 24 settembre torna PULIAMO CASSANO e ALTA MURGIA PULITA!!

TUTTI i Cittadini di Cassano e dei Suoi Borghi, TUTTE le Associazioni e/o Gruppi di Cittadini, TUTTI gli ISTITUTI SCOLASTICI, TUTTO il Consiglio Comunale, Maggioranza e Opposizione, sono invitati a

PARTECIPARE ATTIVAMENTE!!