fbpx

Regionali 2020: l’appello al voto del Partito Democratico di Cassano delle Murge

di Enza Battistacoordinatrice del Partito Democratico di Cassano delle Murge

Enza Battista (foto Facebook)

Ormai mancano poche ore al momento di responsabilità che siamo chiamati a compiere.

Sì, è un “MOMENTO DI RESPONSABILITÀ”, perché dobbiamo decidere le sorti della nostra Regione e del nostro futuro.

La nostra Regione quindici anni orsono non esisteva per nessuno, marginale; oggi è diventata una delle più ambite non solo dai turisti, ma anche da produttori, sceneggiatori e stilisti di tutto il mondo.

Tante cose sono cambiate e i risultati sono incontrovertibili: aumento del PIL, stabilizzazione dei precari, possibilità di fare concorsi, soprattutto in ambito sanitario. Probabilmente sono stati fatti alcuni errori, rimediabili, ma non credo di aver conosciuto qualcuno che non ne abbia mai commessi. La nostra Regione è cresciuta grazie a quindici anni di centro sinistra e questo è un fatto fuori da ogni discussione.

Il mio vuole essere un appello al voto che possa arrivare direttamente al cuore e non alla pancia; un appello che possa aprirvi la mente; ragionare su come voler vivere i prossimi anni nella nostra regione e progettare il nostro domani senza scendere a compromessi o ricatti; quelli sarebbe il caso di denunciarli.

Fitto non è un usato sicuro e garantito. Abbiamo fatto tanto per uscire dalla palude a cui ci aveva costretti, dalla sua gestione clientelare, dalla mancanza di visione. E’ un uomo della peggiore casta, dei salotti romani che non pensano a far crescere il territorio, ma a depredarlo a favore dei suoi padroni del nord che gli dettano l’agenda politica; non è non sarà mai un uomo libero. Gli altri candidati sono solo comparsa, utili solo a portare acqua al mulino della peggiore destra. Io dico no a una politica asfittica e rancorosa, povera di contenuti e dannosa per tutti.

Sono orgogliosamente una donna del Sud, di questo mezzogiorno bistrattato che lotterà sempre affinché questa nostra terra bellissima possa continuare il suo riscatto e che non accetterà mai di svendere il nostro territorio agli interessi e alle voglie di quanti vogliono colonizzarci. Sono una donna libera che ama la Puglia e si impegnerà sempre di più perche possa essere una terra accogliente in cui vivere per la nostra comunità, per i nostri figli.

Domenica 20 o lunedì 21, quando vi recherete nelle urne e prenderete quella matita in mano fermatevi a riflettere dieci secondi sul nostro futuro e cerchiamo di apporre la X per la persona giusta, per la persona che secondo voi possa lavorare per continuare il lavoro iniziato e migliorarlo. Per tutti e non per pochi!

Il mio Voto sarà indubbiamente per Michele EMILIANO e per il Partito Democratico!!!