fbpx

Rifiuti, giornate ecologiche per educare all’ambiente. Al via la campagna di sensibilizzazione e comunicazione nell’ARO Ba/4

di Tommaso ForteTeknoservice Italia

(foto da comunicato stampa)

Il progetto coinvolge i Comuni di Altamura, Gravina, Santeramo, Cassano, Poggiorsini, Toritto e Grumo.

Al via le giornate ecologiche. L’educazione allo sviluppo sostenibile diventa oggi un obiettivo strategico per le comunità di Altamura, Gravina, Santeramo, Cassano, Poggiorsini, Toritto e Grumo. La sfida ambientale, dunque, legata alla tutela del territorio, rappresenta una vera scommessa culturale. Ecco, quindi, il progetto delle giornate ecologiche, iniziativa promossa dall’Ati Teknoservice-Raccolio, gestori del servizio di Igiene urbana nell’Aro Ba/4, finalizzata ad educare i giovani alla corretta gestione dei rifiuti.

All’interno dei Centri Comunali di Raccolta di Cassano, Santeramo e Poggiorsini, sarà allestito un punto informativo, dotato di gazebo e materiale informativo. Saranno, inoltre, distribuiti omaggi ad ogni cittadino. Ancora, per i ragazzi sarà messa a disposizione una mostra itinerante sul Teknobus. Al suo interno è allestita una mostra realizzata interamente con materiali di recupero. A Gravina ed Altamura gli eventi si svolgeranno nelle piazze centrali delle Città con la presenza del Teknobus e di un infopoint. Saranno date informazioni sul servizio di igiene urbana e sulla raccolta differenziata. E ancora. A Toritto e Grumo, invece, saranno allestiti degli infopoint. Sarà presente il Teknobus e le giornate saranno allietate dalla Eurostreet.

«Siamo impegnati ogni giorno nella corretta gestione sei servizi urbani – spiega Giulia Dicembre, responsabile degli Enti Locali di Teknoservice – per avviare un nuovo percorso culturale mirato al miglioramento della qualità della vita. Le giornate ecologiche, di fatto, rappresentano un evento educativo e formativo. Comunicare con cittadini ed imprese nel settore dei rifiuti urbani è un elemento centrale, fondamentale del servizio di igiene urbana. Gli utenti, quindi i cittadini,  svolgono un ruolo determinante ogni giorno incidendo sulle quantità e qualità dei risultati sul riciclo. Ma lo stesso potremmo dire per il riuso, gli acquisti consapevoli, riduzione dei rifiuti e lotta al littering. La nostra responsabilità, dunque, è organizzare al meglio il servizio e dare corrette informazioni agli utenti su cosa differenziare, come farlo, come non sbagliare e come usare al meglio i servizi».

Il programma: Comune di Gravina, 22 febbraio, Piazza Scacchi, ore 9.00/13.00; Comune di Altamura, 23 febbraio, ore 10.00/12.00, Piazza Stazione; Comune di Toritto, 1 marzo, Piazza Aldo Moro, ore 11.30/13.00; Comune di Grumo Appula, 1 marzo, ore 10.00/13.00, Piazza Vittorio Veneto; Comune di Cassano delle Murge, 8 marzo, ore 9.00/12.00, via Calabria, lotto 34/38; Comune di Santeramo, 8 marzo, ore 9.00/13.00, Via Caduti del Lavoro; Comune di Poggiorsini, 12 marzo, ore 9.00/11.00, Via Martiri di via Fani.