il Municipio di Cassano delle Murge (foto d’archivio)

Con decreto sindacale n. 3 del 2019, pubblicato questa mattina all’Albo Pretorio del Comune di Cassano delle Murge, la sindaca Maria Pia Di Medio, a due anni dall’elezione per il suo secondo mandato alla guida del Comune, ha confermato i componenti della Giunta Comunale ma ne ha rimodulato gli incarichi assessorili.

Poche le novità della nuova Giunta Di Medio che conferma Angelo Giustino nel ruolo di vice sindaco.

Lo stesso Giustino mantiene le deleghe al contenzioso, alla legalità, all’attuazione del programma. A queste si aggiungono quelle all’urbanistica e ai lavori pubblici (che prima erano della prima cittadina).

Annamaria Caprio viene confermata assessora alle politiche finanziarie e tributarie, al bilancio e al personale. In più avrà la delega al marketing territoriale.

Michele Campanale insieme alle deleghe alla rigenerazione urbana, al patrimonio, alle attività produttive e commerciali e alle politiche di sviluppo economico del territorio, ottiene la delega alla Polizia Municipale.

Maria Pia D’Ambrosio vede “stravolte” le proprie deleghe: non più assessora alla manutenzione, al decoro urbano e alle politiche abitative, diventa assessora al welfare, alla promozione e gestione dei rapporti con i borghi e al randagismo.

Carmelo Briano, infine, è assessore alle politiche per la sostenibilità e tutela ambientale e alle politiche per l’agricoltura sostenibile.

La sindaca Maria Pia Di Medio si “alleggerisce” delle dieci deleghe che aveva tenuto per sé (alla sicurezza, all’urbanistica, ai lavori pubblici, all’agricoltura, alle politiche sociali, alle politiche di sviluppo turistico, alle politiche scolastiche, alla cultura e alle attività per la salute e lo sport) mantenendo le competenze in materia di politiche scolastiche e cultura.

 

Tags: , ,