fbpx

Rinvio riapertura scuole al 5 ottobre: l’Ordinanza della sindaca Di Medio

(foto Facebook)

Annunciata nella giornata di ieri a seguito di un incontro tra il Comune, le Istituzioni Scolastiche e i rappresentanti dei genitori, è stata pubblicata poco fa all’Albo Pretorio del Comune di Cassano delle Murge l’Ordinanza Sindacale per il “Differimento del termine di riapertura attività didattiche delle scuole, a tutela della salute collettiva e della pubblica sicurezza e civica incolumità”.

Visto l’evolversi della situazione epidemiologica a Cassano delle Murge (che ieri ha registrato un aumento di quattro casi di persone positive alla Covid-19), dunque, la sindaca Di Medio ordina che le attività didattiche in presenza non riprenderanno fino a lunedì 5 ottobre 2020. L’ordinanza è valida sia per l’IISS “Leonardo da Vinci” sia per l’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”.

Gli uffici amministrativi ed i plessi scolastici, invece, resteranno aperti per consentire le attività amministrative del personale ATA.

Nell’Ordinanza, la prima cittadina obbliga anche tutte le famiglie in cui siano presenti soggetti con positività al tampone o all’esame sierologico, anche se asintomatici, a trattenere al domicilio gli studenti, in isolamento fiduciario, informando subito il medico di base.

«Il provvedimento – si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Cassano delle Murge – si è reso necessario CAUTELATIVAMENTE a seguito dei casi di positività al virus di numerosi nostri concittadini nonché per analizzare l’andamento dei contagi nel periodo osservazionale dei 15 giorni successivi ai primi contagi.

Nelle more dell’apertura delle scuole i lavori di pulizia, traslochi e sanificazione proseguono nei vari plessi come concordato con rappresentanti dei genitori e dirigenza scolastica».

Nella stessa Ordinanza, poi, è confermata anche la presenza di una Unità Mobile della ASL per effettuare tamponi ai soggetti sospetti. L’Unità Mobile sosterà in piazzale Tampoia.