fbpx

“Scienze per l’archeologia. Il caso del Signore di Castiglione”: ad Acquaviva l’ultima conferenza di CassanoScienza 2019

il pubblico di una delle conferenze di CassanoScienza, il festival di divulgazione scientifica organizzato dall’IISS Leonardo da Vinci e da Multiversi, che dal 1° aprile ha animato Cassano delle Murge

Cambio di location per l’ultima giornata di “CassanoScienza”: la conferenza conclusiva del festival di divulgazione scientifica organizzato dall’Istituto Leonardo Da Vinci e dall’agenzia Multiversi, si terrà ad Acquaviva delle Fonti.

Il festival CassanoScienza, il primo in Italia realizzato interamente con l’impegno attivo degli studenti, che quest’anno ha scelto i “Corpi” come tema, si pone il fine di stimolare curiosità ed interesse per rimuovere i tabù e “contagiare” di passione scientifica l’intera comunità.

Ospiti della conferenza “Scienze per l’archeologia. Il caso del Signore di Castiglione” che si terrà alle 18, nella Sala Anagrafe di Palazzo De Mari, saranno Sandro Sublimi Saponetti, biologo e docente di antropologia fisica presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, e Ilaria Vigliarolo, archeologa specializzata in Antropologia e paleonutrizione.

«Acquaviva è da anni partner di Cassanoscienza. Quest’anno, in qualità di capofila dell’associazione di Comuni “Cuore della Puglia”, abbiamo voluto anche contribuire economicamente alla rassegna, che ha il merito di diffondere la cultura scientifica nel territorio e in particolare tra i giovani – afferma Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva delle Fonti – . E questo è particolarmente importante, perché la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica possono alimentare imprese e start up, contribuendo a ridurre la disoccupazione».