fbpx

Scuola media: le lezioni riprenderanno il 23 settembre

il plesso di via Mameli dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” (foto d’archivio)

Quattro giorni in più per la riapertura della scuola: è questa la soluzione dell’Amministrazione Comunale per evitare disagi e consentire il regolare svolgimento delle lezioni nel plesso di Scuola Secondaria di Primo Grado “Vincenzo Ruffo” dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”.

La decisione è stata comunicata ieri sera nel corso di un incontro in Sala Consiliare durante il quale la sindaca Di Medio e i suoi assessori hanno incontrato i genitori degli alunni e i docenti: la scuola riaprirà lunedì 23 settembre anziché, come previsto e più volte promesso dalla stessa prima cittadina nel corso della polemica (politica e non) che ha tenuto banco per tutta l’estate, mercoledì 18 settembre.

I quattro giorni di slittamento, dunque, saranno utili alla ditta Alpha Costruzioni (a cui l’Amministrazione Comunale ha affidato i lavori, già avviati da qualche giorno) per completare quanto prescritto dalla ASL.

La scuola, come ormai arcinoto, ha bisogno di interventi urgenti funzionali all’avvio dell’anno scolastico, in attesa che venga posto in essere quel più ampio intervento già finanziato oltre due anni or sono, per il quale il Comune si è impegnato a chiedere un’ulteriore proroga per il termine ultimo di consegna dei lavori.

Intanto, mentre si attende l’effettiva conclusione della gara di appalto già espletata ma non ancora affidata, l’Amministrazione Comunale interverrà per i lavori “minimi” prescritti dalla ASL affidandoli alla ditta Alpha Costruzioni che, si legge nella Determinazione n. 303 del 4 settembre 2019 del responsabile del Settore Urbanistica, ing. Domenico Satalino, «in altre occasioni per interventi similari ha dimostrato qualità e regolarità nell’esecuzione trasferendo a questa Amministrazione un alto grado di soddisfacimento».

L’Amministrazione Comunale, acquisiti i preventivi, ha stanziato i 22.631,00 euro procedendo con affidamento diretto, per il ripristino di 30 pilastri; la sistemazione, impermeabilizzazione centrale idrica e ripristino degli intonaci sul solaio; la sostituzione dei gradini e dei pianerottoli della scala antincendio in via fratelli Rosselli e la verniciatura delle parti in ferro; la sostituzione dei pluviali in plastica e relativi imbocchi; il ripristino della struttura in cemento armato in corrispondenza del giunto termico al primo piano; la riparazione di 60 mq di guaina ardesiata e dei relativi lamierini perimetrali; la sostituzione della guaina di protezione esistente sulla pensilina di ingresso e il controllo e ripristino dei pavimenti.

La sindaca Di Medio emanerà un’ordinanza per ufficializzare lo slittamento dell’avvio delle lezioni.