fbpx

Secondo test-match stagionale per la Murgia Rugby

(foto Murgia Rugby)
(foto Murgia Rugby)

Domenica 20 settembre, al “Casone”, i cinghiali ospitano i salentini del Salento XV Gorima Trepuzzi, storica realtà del rugby pugliese.

Le 2 società, strette da un rapporto di amicizia e rispetto, sfruttano l’occasione per rodare i meccanismi di gioco e dare spazio ai numerosi nuovi innesti, da entrambe le parti. Peccato per il meteo avverso, che con folate di vento e di pioggia non agevola il gioco alla mano.

Nel primo dei 4 tempi di gioco da 20 minuti i murgiani riescono a tenere testa ai tentativi di attacco dei salentini, riuscendo ad impensierire la difesa avversaria su alcuni capovolgimenti di fronte. Gli ospiti, grazie all’estro e all’esperienza di alcuni atleti di spessore, vanno in meta poco prima del ventesimo.

Nei successivi tempi di gioco, la girandola delle sostituzioni (a disposizione 11 atleti per gli allenatori del Murgia) e un prevedibile calo di prestazione generale hanno permesso al Trepuzzi di esprimere un bel gioco, andando a meta in qualche occasione.

Buona l’attitudine dei cinghiali in difesa e lo schieramento intorno ai raggruppamenti; da migliorare la prestazione in mischia e la trasmissione sui trequarti; buona la touche. In definitiva passi avanti rispetto all’amichevole del 13 Settembre, con l’obiettivo di arrivare al meglio alla prima di campionato.

In occasione del test match, il presidente Laudisa ha presentato il terzo allenatore che farà parte dello staff tecnico, il sig. Francesco Mastromarino; ecco le sue impressioni a caldo: «credo si possa lavorare bene. I ragazzi li vedo abbastanza convinti e motivati, c’è molto potenziale ma molto da lavorare. Cercheremo di studiare e correggere gli errori, così da poter migliorare il gioco di tutti i reparti».

Prossimo appuntamento domenica 27 settembre a Trepuzzi, con il Salento XV pronto a ricambiare l’ospitalità. #GoMurgia!!!