I mari dell’UE sono già fra i più sicuri al mondo, ma in tema di sicurezza non bisogna mai adagiarsi. Il Parlamento ha operato un miglioramento dei regolamenti per le navi passeggeri.

Il livello di sicurezza nei viaggi in mare nell’UE è molto alto, le nuove regole votate il  4 ottobre 2017 vogliono aumentarlo ancora. Ad esempio con la regola che prevede che i dati dei passeggeri vengano mandati alle autorità nazionali entro 15 minuti dalla partenza. Questo renderà più facili e meno incerte le operazioni nel caso in cui si dovesse verificare un incidente, perché sarà certo il numero dei passeggeri. Le famiglie dei passeggeri potranno inoltre sapere con certezza se i loro cari si trovano a bordo.

Le regole sulla sicurezza nei trasporti si sono sviluppate nel tempo. Con aggiornamenti dovuti alla costante attenzione dei legislatori e al progresso tecnologico, alcune regole hanno finito per sovrapporsi, mentre altre sono ancora valide ma sono state sorpassate dalle tecnologia. Altre possono essere non sufficientemente chiare. Con i nuovi regolamenti gli standard tecnici sono semplificati e chiariti, per guadagnare in sicurezza ed efficienza.

Fonte: Parlamento europeo