È tempo di finale per Start Cup Puglia 2018, la business plan competition regionale riservata, quest’anno, ai soli vincitori del bando PIN.

Dopo un intenso percorso preliminare, la “PIN Edition” della Start Cup Puglia 2018 termina con un evento conclusivo inedito, che decreterà i vincitori; la finale si terrà martedì 23 ottobre (a partire dalle ore 18:00) a Bari, presso il birrificio “Bilabì” (via A. Omodeo, 12) e vedrà i finalisti sfidarsi a colpi di pitch alla presenza di cittadini e di una giuria di esperti.

Start Cup Puglia è organizzata da ARTI e Sezione Politiche Giovanili e Innovazione Sociale della Regione Puglia, in collegamento con il Premio Nazionale per l’Innovazione; ai 3 vincitori di quest’edizione saranno riservati servizi di accompagnamento e tutoraggio per il follow up delle iniziative imprenditoriali innovative (per un valore massimo di 5000 euro), nonché la partecipazione di diritto alla finale nazionale, in programma il 29 e 30 novembre a Verona, durante la quale saranno chiamati a confrontarsi con i vincitori delle altre competizioni regionali.

La novità di Start Cup Puglia 2018 è rappresentata dalla platea a cui è dedicata: la competition, infatti, è riservata ai progetti d’impresa beneficiari del finanziamento PIN, l’iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI rivolta ai giovani pugliesi dai 18 ai 35 anni che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale e con buone prospettive di follow up.

“Appuntamenti come questo – afferma Raffaele Piemontese, assessore alle Politiche Giovanili della Regione Puglia – rappresentano la parte più sfidante delle nuove politiche giovanili pugliesi inaugurate due anni fa con il lancio di ‘PIN’: sostenere con servizi dedicati il dopo finanziamento e i primi passi nel mercato reale, incrementare il bagaglio di cultura d’impresa e le relazioni per provocare l’incontro con possibili partner, clienti o investitori”.

Il percorso dell’undicesima edizione della business plan competition è stato scandito da sessioni di accompagnamento intensive per la formulazione del Business Plan, con approfondimenti sui temi della gestione d’impresa e pianificazione economico-finanziaria; questo percorso terminerà, nei giorni precedenti la finale pugliese, con un Boot Camp riservato ai progetti finalisti: una due giorni per prepararli alla più efficace presentazione del proprio progetto a potenziali partner industriali e/o investitori, con il supporto di esperti di business development e di grafica e comunicazione.

“Lo spirito che anima anche quest’edizione di Start Cup – sostiene Vito Albino, commissario straordinario di ARTI – è quello di avvicinare i giovani alla cultura ‘dell’intrapresa’, cioè del fare qualcosa. Attraverso attività che favoriscono l’acquisizione di competenze trasversali e il confronto con altre realtà regionali, come ad esempio, la partecipazione dei vincitori della competition regionale al Premio Nazionale, ARTI supporta la Regione nella formazione di capitale umano dotato di idee di impresa valide e potenzialmente commerciabili”.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia