fbpx

«Stop alla illegalità! Un’ennesima mala gestio bloccata per fortuna dal Revisore dei Conti»

i consiglieri di minoranza in Consiglio Comunale. In seconda fila Teodoro Santorsola e Amedeo Venezia (PrimaVera Cassano). In primo piano Rocco Lapadula e Linda Catucci (SìAMO Cassano) e Davide Del Re (Più Cassano)

Il deciso e autorevole intervento del Revisore blocca una Delibera dai mille volti oscuri.

C’è voluta tutta la autorevolezza del Revisore dei Conti del Comune di Cassano per bocciare una delibera di Giunta, guarda caso presieduta proprio dall’Assessore alla legalità, avvocato Giustino.

Fondate le osservazioni del Revisore grazie al quale la Giunta ha dovuto, dopo mesi, fare dietro-front e annullare un atto, a dir poco maldestro e poco trasparente, con diverse transazioni. Si è trattato, insomma, di un goffo tentativo per far “passare” alcune controversie per sinistri contro il Comune a danno delle casse comunali.

Le minoranze tornano sull’argomento [dopo aver già presentato una mozione di sfiducia nei confronti del vicesindaco, respinta in Consiglio Comunale, n.d.r.], per nulla chiarito, perché c’è tuttora urgente bisogno di conoscere nei dettagli cosa si nasconda in quell’atto e, soprattutto, come è gestito l’assessorato alla Legalità che, in vero, dovrebbe splendere per trasparenza, ma che, in realtà, ha mostrato il suo lato peggiore.

interpellanza-transazioni-bloccate-dal-revisore-dei-conti