fbpx

“Strada verde” e “Giardino segreto”: Cassano si fa bella per la Festa Grann

via Maggior Turitto è la “Strada verde”

Come ormai da qualche anno, già da ieri, mercoledì 31 luglio, i tanti cittadini che si sono recati in piazza Moro per il concerto della Retro’Gusto Band (offerto dalla Fratres “Santa Maria Assunta” di Cassano delle Murge con il contributo dei Supermercati Caferra) hanno avuto la possibilità di passeggiare lungo la “Strada verde” allestita in via Maggior Turitto e di sbirciare il “Giardino segreto” nella piazzetta San Pietro.

La “Strada verde” (che quest’anno è alla quarta edizione) e il “Giardino segreto” (seconda edizione) nascono in occasione della Festa Patronale su iniziativa del Movimento Cittadino dei Residenti del Centro Storico di Cassano delle Murge con la collaborazione attiva dell’Amministrazione Comunale e di un team di professionisti con l’intento di «Valorizzare, Rigenerare, Riqualificare con l’aiuto dei cittadini, il Centro Storico di Cassano delle Murge», scrivono gli organizzatori in una nota.

Nata da una idea del residente e attivista Oreste Iavazzo per far fronte al problema di igiene urbana nel borgo antico nei giorni della Festa Patronale, anno dopo anno, sempre più specialisti partecipano e collaborano alla creazione delle installazioni floreali in onore della nostra Santa Patrona. Oltre ai sempre disponibili vivai Campanale e Pichichero ed al fioraio Pietro Zeverino, si uniscono alla squadra come Art Director le architette Stella Spinelli e Nuccia Rossiello ideatrici della manifestazione Primavera Mediterranea a Bari.

«Abbiamo pensato di proporre una forma di recupero e valorizzazione dei luoghi diversa e innovativa – dice l’arch. Spinelli – pensando, attraverso le installazioni temporanee, a “dar vita” ad abitazioni al momento non abitate ed alle piazzette più o meno conosciute e frequentate o con presenza di fenomeni di degrado. Dopo l’anno spin-off, di prova, abbiamo osservato che la reazione dei cittadini e degli abitanti verso questo progetto è molto positiva e propositiva, tanto da ricevere candidature ad aprire portoni privati per far parte di possibili future edizioni del Giardino Segreto».

Quest’anno le installazioni potranno essere visitate attraverso un percorso a tappe nel nostro centro storico partendo da via Maggior Turitto, passando per via San Pietro, e continuando verso Piazza Adua.

Insomma, per la Festa Grann, Cassano delle Murge si fa sempre bella e chissà che questo tipo di iniziative non siano capaci di affascinare i cassanesi che quotidianamente, anche quando non è festa, vivono il paese e il centro storico. Cassano merita di essere più verde e più pulita ogni giorno dell’anno, con l’aiuto di tutti.

piazza Adua