fbpx

Sui tratturi murgiani, tra Sgolgore e Femmina Morta, con Trekking Cassano

il percorso “Sara.44/c” dell’escursione di domenica 17 febbraio (foto Trekking Cassano)

«In compagnia di un bel sole primaverile, domenica scorsa abbiamo fatto il pieno di conoscenza sulle piante spontanee, sempre generosamente (e gratuitamente) disponibili sul nostro meraviglioso territorio murgiano, delizia per palati non solo vegetariani, e indispensabili per una dieta sana ed equilibrata, ricca di fibre e sali minerali», Nicola Diomede, coordinatore del gruppo Trekking Cassano commenta l’escursione di domenica 10 febbraio che ha visto i trekkers esplorare la zona di Monte Cucco, entrando in contatto con queste piante alimurgiche (da “alimos”, che toglie la fame), piante spontanee che Diomede si augura possano essere valorizzate, in futuro, con appositi progetti, «magari utilizzando i tanti terreni incolti per favorirne la selezione e la coltura, organizzandovi visite guidate per riscoprire quelle conoscenze antiche e quasi dimenticate, offrendo al contempo opportunità di lavoro e futuro a qualche giovane agricoltore».

La curiosità e la “fame” di conoscenza del nostro territorio, però, non si limita al buon cibo che la natura ci offre, tanto che per domenica prossima, 17 febbraio, Trekking Cassano tornerà a calcare «le nostre antiche “strade erbose” per riscoprire un territorio sempre splendido che offre ampia testimonianza di quelli che amo definire “Ricami delle Murge”, la ragnatela di muretti a secco che delimitano gli antichi tratturi della transumanza, di cui l’area tra Cassano ed Altamura è ricca.

Consentitemi di ricordare come la sistemazione di questa antica rete di collegamento meriti maggiore impegno e cura per sottrarla all’attuale degrado – conclude Diomede – e che, se opportunamente valorizzata potrebbe rappresentare un vero polo di attrazione turistico, con positivi effetti economici per la collettività».

Il percorso in programma è lungo circa 11 km (Difficoltà E, Escursionisti) ed è abbastanza accidentato ed impegnativo su sterrati o fuori pista che rendono indispensabili bastoncini e scarponi da trekking.

La partenza è prevista da Murgia Sgolgore per il successivo transito da contrada Monti Sartacini, Masseria Curto Maiuro, Femmina Morta e Masseria dell’Annunziata.

L’appuntamento è, come sempre, per le 8:00 presso il Liceo Scientifico di Cassano per il successivo trasferimento in auto nell’area di sosta e partenza a piedi.

Il termine dell’escursione è previsto per le ore 13:00.