fbpx

Trekking Cassano in escursione al Pulo di Altamura

il percorso “Sara.122” dell’escursione di domenica 20 gennaio (foto Trekking Cassano)

«Se le condizioni meteo ce lo consentiranno, domenica 20 gennaio rivolgeremo la nostra attenzione escursionistica su un altro meraviglioso sito dei dintorni, per rendere il consueto omaggio ad un autentico gioiello murgiano dal grande fascino naturalistico e paesaggistico che molti ci invidiano, il Pulo».

Nicola Diomede, coordinatore del gruppo Trekking Cassano, presenta così l’escursione prevista per domenica prossima, presso la grande dolina carsica che «rappresenta un polo di attrazione turistica che lascia sempre a bocca aperta per il panorama che offre e regala atmosfere magiche, in tutte le stagioni.

Questo enorme cratere circolare nel territorio del Parco dell’Alta Murgia, che nel lato maggiore è larga circa 550 metri con una profondità di 92 metri, – spiega Diomede – è stata originata dall’erosione carsica sotterranea seguita da crollo e presenta numerose grotte e inghiottitoi, quest’ultimi esplorabili solo da speleologi con l’ausilio di attrezzatura».

Il tracciato in programma, di circa 7 km (difficoltà E – Escursionistico) prevede di seguire la sterrata panoramica (Sentiero del Gheppio) che costeggia il lato nord della dolina passando dallo Iazzo di Griffi e lo Iazzo del Pulo, per poi imboccare dei tratturelli verso sud-ovest che offriranno ai trekkers ampi scorci panoramici verso Altamura e Gravina, compiendo un ampio giro per ritornare infine a costeggiare il lato sud del Pulo.

Alcune tratti del percorso sono accidentati ed ingombri da pietre, erba o cespugli spinosi che impongono l’uso di scarponcini da trekking e bastoncini, per la protezione delle caviglie e l’equilibrio tra i sassi.

Appuntamento da scegliere in funzione della provenienza:

  • ore 8:00, presso il Liceo Scientifico, a Cassano delle Murge;
  • ore 8:30, allo svincolo di Pescariello sulla SS.96 (Bari-Altamura) in uscita direzione “il Pulo”, ben evidente con segnaletica turistica gialla.

L’escursione terminerà con il rientro previsto per le ore 13:00 circa.