fbpx

Trekking Cassano in escursione serale tra Sant’Angelo in Criptis e Lama Lunga

(foto Trekking Cassano)

Secondo appuntamento con le escursioni serali primaverili del gruppo Trekking Cassano: sabato prossimo, 15 giugno, i trekkers guidati da Nicola Diomede esploreranno un’area a sud-ovest di Cassano, con tracce antiche quali il sito di Sant’Angelo in Criptis, «che ci consentirà di apprezzare, al crepuscolo, gli splendidi scenari circostanti, riscoprendo un luogo magico compreso nel territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, al confine tra i territori di Altamura, Cassano e Santeramo», spiega il coordinatore Diomede.

E dunque un’ottima occasione di riscatto per coloro che non hanno partecipato all’escursione di sabato scorso, prima passeggiata crepuscolare del gruppo che, però, non ha visto una partecipazione molto esaltante: «forse per la concomitante partita di calcio tra Italia e Grecia – scrive Nicola Diomede – solo un gruppetto di audaci ha potuto gustarsi il refrigerio serale lungo le lame erosive in Foresta Mercadante dove nasce il nostro “effimero” Torrente Badessa e dove si trovano, ben radicate, molte querce secolari mute testimoni di 3-4 secoli di storia murgiana».

Una storia che potrà essere riscoperta anche sul tracciato di sabato prossimo, lungo circa 9 km, che segue sentieri erbosi e piccole stradine interpoderali, rasentando nel tratto iniziale il sito con la grotta di Sant’Angelo in Criptis, rifugio per una comunità di monaci basiliani provenienti dal vicino oriente, a seguito delle persecuzioni iconoclaste dell’anno mille ed a cui sembra risalire il culto di Sant’Hefrem, trasformato poi in Sant’Erasmo patrono di Santeramo.

«In quest’area che alcuni ritengono attraversata da una “compendium” romana (antiche vie di comunicazioni che collegavano le due strade consolari Traiana ed Appia) – afferma il coordinatore del gruppo Trekking Cassano – risulta evidente a nord-ovest del sito con la grotta, un probabile esempio di “centuriazione” del territorio con cui i romani suddividevano un ampio quadrato di terreno (di 711 mt di lato), per ricavare dei lotti di diversa grandezza (Centuria, Heredium, Jugerum, Actus) da assegnare sia ai nativi che ai soldati veterani, quale premio di pensione per le campagne in cui avevano combattuto».

L’appuntamento è come sempre per le 19:00 presso il Liceo Scientifico di Cassano, per il successivo trasferimento in auto in contrada Sant’Angelo.

Il termine dell’escursione è previsto per le ore 23:00, con il consueto spuntino finale con frutta, focacce e crostate «preparate dagli amici partecipanti (assolutamente vietato l’uso di plastiche usa e getta, fatta eccezione per i bicchieri)».

il percorso “Sara.78/b” dell’escursione di sabato 15 giugno (foto Trekking Cassano)