fbpx

Trekking Cassano in escursione sui tratturi della transumanza

il percorso “Sara.58” dell’escursione di domenica 3 febbraio (foto Trekking Cassano)

«Il nostro territorio murgiano, scusate se lo ripeto spesso ma è necessario stimolare una maggiore sensibilità sul tema, elargisce sempre a piene mani meravigliose sensazioni naturalistiche e paesaggistiche, in tutte le stagioni dell’anno e senza alcuna eccezione», Nicola Diomede, coordinatore del gruppo Trekking Cassano, nonostante i tanti anni di escursioni sugli straordinari sentieri della Murgia cassanese, non smette di stupirsi delle meraviglie che le nostre colline offrono.

E il suo amore per la Murgia riesce a trasmetterlo, con suggestive descrizioni, a tutti gli appassionati del territorio e della natura che ci circonda: «se nei periodi più caldi cerchiamo rifugio tra i boschi, camminando all’ombra di pini e querce per sfuggire ai raggi di un sole cocente, magari dopo il tramonto, – scrive – la stagione invernale è invece ideale per le escursioni tra gli spazi aperti e lungo l’estesa rete di tratturi presenti tra Cassano ed Altamura.

L’aria fredda e tersa dell’inverno, consente infatti di procedere gradevolmente a piedi tra queste antiche strade erbose, spaziando lo sguardo tra colline, lame, ricami di pietra ed ampi seminativi, ammirando allo stesso tempo i monti Lucani innevati che svettano nel cielo all’orizzonte».

Saranno queste le sensazioni che i trekkers potranno provare domenica prossima, 3 febbraio, su un tracciato di circa 10 km (difficoltà E – Escursionisti) che segue i tratturi della transumanza locale, sul territorio ad ovest di Cassano e compreso tra le due strade provinciali per Altamura (SP18 e SP79) che abbracciano tutta la Foresta Mercadante.

Quasi interamente su sterrato erboso e con brevi tratti asfaltati, il percorso parte da contrada Scalcione, nei pressi di Masseria Corte Rubino, ed imbocca subito un tratturello che tocca il rudere di Masseria Sant’Antonio, sotto l’occhio vigile delle due alte torri-antenne di Murgia Sgolgore e Chinunno e l’ampio panorama su Altamura. Prosegue lungo un altro tratturo intorno a Iazzo Melo ed alla Masseria Parco Velluso, poi rasenta Masseria Porcile e la splendida Masseria Le Torri (Masseria B&B Conti-Filo) nei pressi della SP79, ritornando infine al punto di partenza.

La partecipazione è come sempre libera e gratuita come una passeggiata tra amici e l’appuntamento come al solito per le 8:00, presso il Liceo Scientifico a Cassano, equipaggiati degli indispensabili scarponcini da trekking, per il successivo trasferimento in auto fino al punto di parcheggio e partenza a piedi.

Il rientro è previsto per le ore 13:00.