fbpx

Trekking Cassano in escursione sulle colline tra Santiquando, Nisco e Riformati

il percorso “Sara.41” dell’escursione prevista per domenica 12 maggio (foto Trekking Cassano)

In questo anomalo maggio, che sta offrendo giornate più invernali che primaverili in tutta Italia, le previsioni per il prossimo week end non sembrano essere ottimali per una passeggiata sulla Murgia ma il gruppo Trekking Cassano non vuole arrendersi e, per domenica 12 maggio, spera nella «possibilità che qualche battito d’ali di farfalla agli antipodi riesca ad innescare cambiamenti positivi nell’atmosfera e a farci ritornare la primavera».

In pratica Nicola Diomede, coordinatore del gruppo, auspica «che le previsioni non ci azzecchino» così da poter accompagnare appassionati di trekking e natura in «un’altra escursione sul nostro meraviglioso territorio con un tracciato erboso che seguirà la strada di servizio sull’AQP, rasentando il Convento di Santa Maria degli Angeli verso il Circito fino ad imboccare un piccolo sentiero da… capre che attraversa la strada per Frà Diavolo e sale lungo uno scosceso costone pietroso verso il Casino Gentile (Cìrcle Equèstre).

Il tratto in salita offre splendidi scorci panoramici ed attraversa alcune formazioni in pietra costituenti testimonianze storiche legate alla transumanza lungo il “Regio Tratturo” che, toccava Cassano in direzione del Metapontino», spiega Diomede.

Il percorso proseguirà poi in discesa verso la località “Dolina di Santiquando” ed il delizioso sentiero che porta alla Grotta Nisco fino alla strada panoramica, per poi ridiscendere dalla Collina Riformati lungo il ripido versante nord-est sull’AQP, presso la quercia monumentale ed infine, si farà ritorno al luogo di partenza presso il Liceo.

L’appuntamento è, come sempre, per le 8:00 presso il Liceo Scientifico di Cassano, equipaggiati rigorosamente di scarpe da trekking per proteggere le caviglie sui molti tratti accidentati, pantaloni lunghi, cappellino, bastoncino e un po’ d’acqua.

Il termine dell’escursione è previsto per le ore 13:00.

In caso di maltempo, l’escursione sarà spostata alla domenica successiva.