fbpx

Trekking Cassano in escursione tra Masseria San Francesco, Curtomartino e “Salentium”

il percorso “Sara.39/b” dell’escursione di domenica 23 dicembre (foto Trekking Cassano)

«Domenica scorsa, una insperata giornata di sole ha finalmente squarciato le nuvole per regalarci un memorabile 7° anniversario dell’iniziativa Trekking Cassano, in compagnia di tanti amici e in una cornice naturalistica magica quale il Bosco di Scoparella e lo Iazzo del Demonio, culminato in una gustosa degustazione di prodotti del territorio presso la Tenuta Tedone Consolini, superbamente gestito da Ugo un’altra delle “Facce da Murgia”, protagonisti del libro del grande trekker Corrado Palumbo.

Le bontà assaporate però, hanno di gran lunga coperto le poche calorie bruciate in un percorso, tra i boschi, di 12 km e se vogliamo rimetterci in linea per le prossime festività, forse ci conviene programmare per domenica 23 dicembre un’altra bella scarpinata, approfittando dell’occasione anche per farci gli auguri di Natale».

In vista delle “abbuffate” natalizie e dopo la splendida giornata trascorsa per festeggiare i sette anni del gruppo Trekking Cassano, dunque, il coordinatore Nicola Diomede propone «di raggiungere il sito di “Salentium”, l’insediamento risalente all’età del bronzo dei Peuceti che vi si insediarono nel IV secolo a.C. ed antico nucleo originario di Acquaviva, con una bella passeggiata pianeggiante lungo l’area boschiva attraversata dall’AQP, partendo da contrada Perrotta e toccando Masseria San Francesco, il bosco di Casino De Stefano e di Masseria Collone, la Grotta di Curtomartino fino al vicino sito archeologico di Salentino, con la necropoli e la masseria omonima che ingloba i resti dell’antica chiesa di Santa Maria della Palma (o dei Salentini)».

L’appuntamento, come al solito, è alle ore 8:00, presso il Liceo a Cassano, per il successivo trasferimento in auto al vicino punto di parcheggio e partenza a piedi.

Il termine escursione previsto per le ore 13:00 circa.